iPhone X non funziona al freddo: iOS 11.1.2 risolve il problema

iphonex_freddo.jpg


Aggiornamento del 17 novembre 2017

Detto fatto. A breve distanza dalla scoperta che iPhone X non risponde ai comandi quando la temperatura cala troppo, ecco anche la soluzione ufficiale: iOS 11.1.2.

L'update, rilasciato in fretta e furia per blandire i ragionevole malumori degli utenti, risolve anche un altro bug dell'iPhone di punta:

iOS 11.1.2 include bug fix per il tuo iPhone e iPad.
Risolve un problema per cui lo schermo di iPhone X non risponde temporaneamente al tocco dopo un rapido calo di temperatura.
Risolve un problema che poteva causare la distorsione delle Live Photo e dei video registrati con iPhone X.

Per questa ragione si consiglia l'aggiornamento a tutti i possessori di iPhone X, e al più presto possibile. Anche perché l'inverno è alle porte.

iPhone X non funziona al freddo: Apple lavora ad una soluzione

Tra i vari problemi di gioventù di iPhone X, ce n'è uno che Apple ha preso molto sul serio: il blocco delle funzioni touch quando fuori fa freddo.

La buona notizia è che il bug che causa il temporaneo malfunzionamento del touch screen di iPhone X quando le temperature scendono sotto i 10 gradi è di natura software; dunque, basta un bell'aggiornamento per risolvere e ripristinare le funzionalità dello schermo. Apple ha diramato un asciutto comunicato a riguardo:


"Siamo consapevoli delle casistiche in cui lo schermo di iPhone X diventa temporaneamente non responsivo al tocco dopo una rapida escursione termica ambientale. Dopo alcuni secondi, lo schermo torna completamente funzionante. Risolveremo la cosa in un imminente aggiornamento software."

Mistero su quando la cosa verrà risolta, ma di sicuro sta creando gravi disagi agli utenti del Nord Europa dove si toccano già temperature sotto zero. Vedremo se la soluzione arriverà con iOS 11.2 o con un update minore ad hoc, specifico per questo dispositivo.

Bolle sotto il display, perdita strato oleofobico e malfunzionamenti al freddo


iphone-x-oleophobic-coating-wearing-off.jpg

Alcuni utenti segnalano i primi problemi di gioventù di iPhone X: in particolare, bolle sotto al display, la perdita dello strato oleofobico con conseguenti macchie persistenti e blocco del Touch.

Ora che iPhone X è nelle mani dei primi, fortunati clienti, qua e là sul Web iniziano a far capolino lamentele di varia natura. Ad esempio, su Reddit un utente segnala la comparsa di bolle d'aria ai lati del display; "quando si fa una pressione, le bolle scompaiono, per poi ritornare 10-15 minuti dopo."

Si tratta del primo caso noto, per cui è ancora presto per poter parlare di Bubble Gate, ma -se confermato- si tratta indubbiamente di un difetto di fabbricazione.

Un altro utente, invece, ha notato una sorta di macchia circolare più scura sul display; "la metà superiore dello schermo è a posto ma l'altra si macchia molto facilmente e ci restano appiccicate sopra le impronte. È come se mancasse proprio il rivestimento sul display, e ciò che resta è quel cerchietto." Ogni iPhone e iPad è rivestito da una sostanza oleofobica che impedisce alle dita e al grasso di aderire troppo, e che rende più facile la pulizia. Evidentemente, anche in questo caso qualcosa è andato storto durante il processo di produzione.

Un altro utente ha prima pubblicato e poi cancellato un post su alcuni artefatti grafici nella parte bassa del display quando la luminosità è bassa e vengono visualizzati certi colori.

Infine, c'è chi lamenta l'impossibilità di usare il Touch se fuori fa troppo freddo. Il display non risponde ai comandi quando le temperature scendono al di sotto degli 8 gradi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 525 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO