iOS 11: spunta il bug in Accesso Facilitato (Reachability) ma soluzione in arrivo

reachability_ios11.jpg

In iOS 11 c'è un fastidioso bug che impedisce di usare correttamente Accesso Facilitato, una feature presente da anni e che dovrebbe consentire di usare iPhone con una mano sola. Apple ha promesso una soluzione in tempi rapidi.

Accesso Facilitato (Reachability, in inglese, cioè Raggiungibilità) è la feature che permette di abbassare le icone verso il basso quando si sfiora (non preme) rapidamente il pulsante Home per due volte. È una chicca introdotta con iOS 8 per semplificare la vita a chi si trova ad utilizzare il proprio smartphone con una mano soltanto. Ed è qualcosa a cui milioni di utenti oramai sono già abituati.

Tuttavia, con iOS 11 non si riesce a scorrere il Centro Notifiche dalla metà dello schermo come accadeva nelle vecchie versioni: occorre raggiungere comunque la sommità del display, vanificando di fatto lo scopo della funzionalità. Ed è così sin dalle prime Beta di iOS 11.

Apple, per voce dell'engineering chief Craig Federighi, ha risposto tuttavia di essere già al lavoro ad una soluzione, in arrivo col primo update utile. Ma per ovvi motivi la cosa riguarda tutti gli iPhone fino ad iPhone 8, escluso iPhone X poiché difetta di un pulsante Home.

Pare che Cupertino abbia indagato sulla possibilità di inserire Accesso Facilitato anche sul quest'ultimo dispositivo: esistono le prove nel codice dell'OS, ma nessuno gesto sembra poterlo attivare. Forse si tratta solo di frammenti di vecchio codice dimenticato, o forse la cosa verrà implementata in un secondo momento, magari attraverso le opzioni di Accessibilità. Aggiorneremo il post non appena ci saranno novità di rilievo.

ios_11_reachability_assistivetouch-508x1024.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 41 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO