iPhone 8 Plus, ancora segnalazioni di batterie deformate

iphone-8-plus-deformed.jpg

Dopo una prima, breve, serie di segnalazioni, tornano ad affacciarsi in rete nuovi rapporti riguardanti il danneggiamento di alcune unità di iPhone 8 Plus causato dalla deformazione della batteria.

Le sopraccitate lamentele, le due iniziali, giungevano rispettivamente da un utente taiwanese e da uno giapponese, pochi giorni dopo il lancio commerciale ufficiale dei nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus.

A queste vanno ora ad aggiungersi nuove segnalazioni che descrivono apparentemente lo stesso problema. Il pannello frontale dello smartphone viene spinto fuori dal proprio alloggiamento dalla batteria che si gonfia a causa di un non ancora identificato problema.

Il numero di unità piagate da questo difetto è, per il momento, ancora esiguo ma sembra essere in crescita. In quasi tutti i casi è stato indicato l'uso degli accessori originali per il caricamento del dispositivo tranne nell'occasione in cui uno degli utenti ha ricevuto la spedizione di un iPhone 8 Plus già deformato ancora nella sua confezione. Vale la pena ricordare che non sempre gli utenti sono affidabili e onesti nel riportare questo dettaglio all'assistenza tecnia.

Secondo quanto affermato da una fonte anonima interna ad Apple, la società di Cupertino è già impegnata nei controlli su batterie rigonfie anche in vecchi modelli. Il tutto sembra comunque rientrare ancora pienamente nella statistica delle cosiddette “infant failures”, ovvero difetti di fabbricazione che si verificano nei primi 30 giorni della produzione e si attestano ad uno su un milione.

I dispositivi difettosi provengono da vari mercati internazionali e dunque non sembrerebbe un problema regionale. In definitiva, con un numero di segnalazioni così esiguo, non pare certo trattarsi di un'epidemia particolarmente preoccupante, per il momento.

  • shares
  • Mail