Apple Watch Series 3: niente versione LTE in Italia (quindi niente acciaio né ceramica)

applewatch3_italia_lte.jpg

Apple Watch Series 3 non sarà disponibile in versione LTE in Italia, e dunque non potrete avere neppure le varianti con cassa in acciaio o ceramica. E comprandolo dall'estero? Le risposte alle vostre domande.

È una delle novità più grandi e interessanti di Apple Watch Series 3, ma non riguarderà il nostro paese, almeno in un primo momento. La connettività LTE consente all'orologio di Cupertino di diventare finalmente indipendente da iPhone, e di effettuare e ricevere chiamate con lo stesso identico numero. Una bella comodità, che richiede tuttavia accordi specifici coi gestori e soprattutto un supporto normativo adeguato. Ed è qui che i nodi vengono al pettine.

Apple Watch Serie 3 infatti utilizza una eSIM, cioè una SIM virtuale che da noi è praticamente inesistente. I gestori mobili non amano questa tecnologia perché consentirebbe a chiunque di cambiare piano tariffario o gestore in pochi istanti, senza neppure dover tirare fuori la SIM, con un tocco via Internet. Una manna dal cielo per concorrenza e utenti, ma un incubo per i carrier. E intendiamoci, il discorso vale per un po' per tutta Europa, ma allora perché in Germania, Francia e UK l'impasse è stato risolto?

In ogni caso, non parliamo di tecnologie aliene o proprietarie: le eSIM sono uno standard riconosciuto dal consorzio GSM Association, cui aderiscono oltre 800 operatori telefonici nel mondo. E di sicuro in Italia c'è un vuoto che il legislatore tarda a colmare: per esempio è molto fumosa la gestione delle eSIM in scenari tipo portabilità, o l'interoperabilità stessa tra gestori diversi.

Insomma, vuoto normativo e antipatia da parte dei gestori nostrani (nessuno di loro ci risulta si sia accalcato per chiedere di colmare le lacune) hanno creato un terreno poco fertile; a questo aggiungete che magari Apple non è riuscita a strappare accordi soddisfacenti, ed ecco fatto il misfatto. Risultato: niente Apple Watch Series 3 Cellular+WiFi in Italia, e di conseguenza niente modelli con cassa in acciaio o ceramica perché sono materiali esclusivi per le versioni LTE.

Comprarlo all'estero, almeno per il momento, non è un'opzione possibile. Quasi certamente, occorrerà legare la eSIM di Apple Watch ad un piano dati del paese in cui lo acquistate, e pagare una differenza sull'abbonamento. Ciò significherebbe dover cambiare SIM fisica su iPhone e possedere un numero straniero. Insomma, non proprio una cosetta pratica: l'unica, per ora, è aspettare.

  • shares
  • Mail