iPhone X e iPhone 8, ricarica wireless e ricarica rapida saranno costose

iphone-x-wireless.jpg

Apple ha chiuso in bellezza il suo ultimo evento stampa introducendo al pubblico l'atteso iPhone X, lo smartphone che dovrebbe rappresentare il futuro della lineup, accompagnato dai più "modesti", ma non meno validi, iPhone 8 e iPhone 8 Plus. Tutti e tre i dispositivi introducono alcune novità grandi e piccole nella famiglia, tra queste la ricarica wireless ed un sistema di ricarica rapida che promette grande efficienza.

La ricarica senza fili non è di certo una novità per il mercato degli smartphone, presente già da diverse generazioni tra i concorrenti, ma la filosofia di Apple è sempre stata “non i primi ma i migliori”. La società di Cupertino non è nemmeno timida nel monetizzare il più possibile i propri prodotti.

Per ricaricare iPhone X e iPhone 8 attraverso la tecnologia ad induzione sarà infatti necessario comprare un accessorio a parte come annunciato durante il keynote. Ovviamente sarà possibile acquistare il suddetto da un ristretto numero di produttori selezionati: Belkin e Mophie, due tra i più importanti in questo ambito, hanno già presentato i loro prodotti, entrambi con un costo di 60 dollari. AirPower, la soluzione proprietaria di Apple, deve ancora debuttare ufficialmente e, con ogni probabilità, sarà ancora più costosa.

Lo stesso, a quanto pare, vale anche per la ricarica rapida. Secondo le promesse di Apple gli utenti potranno ricaricare uno dei nuovi iPhone molto velocemente, riportandolo da zero a metà carica in circa 30 minuti. Quello che non è stato specificato è che i caricatori da 5W inclusi nel pacchetto, sia nel caso di iPhone X che di iPhone 8, non saranno sufficienti per questa funzionalità. Sarà invece necessario utilizzare uno degli adattatori per MacBook e MacBook Pro in combinazione con un cavo USB-C/Lightning, due accessori dal rispettivo prezzo minimo di 49 dollari e 25 dollari (per il cavo da 1m).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 190 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO