iPhone 8, tutte le caratteristiche attese del nuovo smartphone Apple

Tra una settimana, Tim Cook svelerà al mondo le caratteristiche della prossima generazione di iPhone. Abbiamo raccolto tutte ma proprio tutte le feature hardware e software previste, dal design alla ricarica wireless.

Tra una settimana, presso lo Steve Jobs Theater, Apple presenterà iPhone 8, un attesissimo aggiornamento che dovrebbe solleticare parecchio le smanie high-tech di utenti e investitori. Ecco tutte le caratteristiche attese.


  • Nome: Potrebbe chiamarsi iPhone 8 o iPhone Edition, per contrapporlo all'iPhone 7s che verrà presentato lo stesso giorno. Se dovessimo fare le Cassandre, però, noi tifiamo per un altro brand, iPhone Pro.

  • Design: Invece di usare una scocca posteriore metallica come iPhone 6, 6s e 7, stavolta Apple adotterà materiali più eleganti, come il vetro, e si rifarà alle forme dell'iPhone originale, iPhone 4. Aspettatevi in altre parole una tavoletta squadrata dai bordi arrotondati.

  • Display: A differenza di tutti gli altri iPhone, questo particolare modello adotterà finalmente un pannello OLED True Tone, che garantisce una migliore resa dei colori e maggiore autonomia. Sulla sua sommità, una barra coprirà parte del display per alloggiare sensori e microfoni; ciò dividerà le icone: da una parte rete cellulare e WiFi, e dall'altra ora e batteria.

  • Addio Touch ID: Apple non è riuscita a infilare il Touch ID nel display, e dunque vi rinuncerà completamente. Al suo posto, Face ID.

  • Processore A11: Ovviamente, per l'occasione verrà lanciato un nuovo processore, in questo caso A11 creato da TSMC con processo produttivo a 10 nanometri, contro i 16 nanometri dell'A10; ciò conferisce al chip maggiore efficienza e compattezza.

  • RAM: Dite addio ai vecchi 2GB di memoria interna; stavolta si passa a 3GB che renderà molto più fluido passare da un'app all'altra, perché ci sarà sempre meno bisogno di ricaricare le informazioni.

  • Storage: Apple aumenterà lo spazio di archiviazione di questa classe di dispositivi: si passerà a 64GB per il taglio base e 256GB per quello successivo. Si vocifera addirittura di un modello da 512GB.

  • Fotocamera & Sensori 3D: La fotocamera di iPhone 8 sarà più potente, garantirà scatti migliori ma soprattutto sarà capace di identificare oggetti, persone, animali e contesti, e adattarsi automaticamente con le migliori impostazioni possibili durante lo scatto. In più, sarà capace di riconoscere i volti, e autorizzare pagamenti, sbloccare il dispositivo e molto altro; tutto con uno sguardo. Il sistema funziona anche se il telefono è posto orizzontalmente su un piano, come un tavolo.

  • Ricarica Wireless: iPhone 8 sarà il primo smartphone Apple a introdurre la ricarica wireless, ma non quella fantascientifica a distanza di Enorgous, bensì quella standard tra i competitor, anzi quasi-standard. Perché Apple adotterà delle modifiche minime alle specifiche per rendere la sua tecnologia abbastanza proprietaria da non funzionare coi caricabatterie della concorrenza. Tra l'altro, la ricarica senza fili sarà pure più lenta di quella via cavo.

  • Realtà Aumentata: Tutta la tecnologia ottica e i sensori 3D del nuovo iPhone serviranno anche a un altro scopo, cioè creare innovative applicazioni a Realtà Aumentata. Ecco perché Apple ha lanciato ARKit con iOS 11, e abbiamo già avuto modo di vederlo all'opera in diverse occasioni.

  • Prezzo: È la patata bollente dell'intera vicenda. Per alcuni analisti partirà da 999$, per altri da 900$; in ogni caso, in Italia questi prezzi si tradurranno in esborsi superiori ai 1.000€ (ai prezzi USA dovete aggiungere IVA, dazi, conversione valuta, logistica, marketing, obolo SIAE etc.). Noi abbiamo fatto la nostra puntata: all in su 1.199€.

  • Data di Lancio: Il keynote di presentazione è fissato alle 19.00 ora italiana (non mancate per il consueto Live di Melablog!), ma la disponibilità effettiva è prevista per il 22 settembre, con scorte al contagocce come al solito e file chilometriche fuori gli Apple Store.

  • shares
  • Mail