Indicatore di Parcheggio: Google Maps vi avvisa se non c'è posto auto

google-maps-parking-difficulty-800x429.jpg

"Troveremo parcheggio?" è l'annosa domanda che tutti ci poniamo più volte la settimana; d'ora in avanti, Google Maps ci aiuterà anche a cercare il posto auto.

Dopo la feature che mostra l'affollamento dei negozi e dei centri commerciali, Google lancia una novità ancora più interessante: l'Indicatore di Parcheggio.

D'ora in avanti, una "P" blu comparirà in prossimità delle nostre destinazioni, segnalando la quantità di posti auto disponibili in zona. L'indicazione -tra quantità abbondante, moderata o limitata- si basa sui dati storici stradali e sugli algoritmi di machine learning.

In precedenza, la feature funzionava esclusivamente negli Stati Uniti, ma ora è presente in molte altre città del mondo, comprese Milano e Roma in Italia. Qui la lista completa delle città USA:

Atlanta, Boston, Charlotte, Chicago, Cleveland, Dallas / Fort Worth, Denver, Detroit, Houston, Los Angeles, Miami, Minneapolis / St. Paul, New York, Orlando, Philadelphia, Phoenix, Pittsburgh, Portland, San Diego, Sacramento, San Francisco, Seattle, St. Louis e Tampa.

Qui di seguito, invece, la lista delle città extra USA:


Alicante, Amsterdam, Copenhagen, Barcelona, Cologne, Darmstadt, Düsseldorf, Londra, Madrid, Málaga, Manchester, Milano, Montréal, Mosca, Monaco, Parigi, Praga, Rio de Janeiro, Roma, São Paulo, Stoccolma, Stoccarda, Toronto, Valencia, Vancouver.

Google Maps è gratuitamente disponibile su questa pagina dell'App Store, e rappresenta un'eccellente risorsa per chi -tana per noi- non ama particolarmente la cartografia Apple.

  • shares
  • Mail