iPhone 8, i sensori 3D Apple battono la concorrenza (e funzionano al buio)

iphone-8-facetracking-780x536-780x536.jpg

Non vi aspettate che Android riesca a eguagliare iPhone 8 tanto preso. I suoi sensori 3D sono all'avanguardia, e in vantaggio sulla concorrenza di almeno 2 anni: funzionano anche al buio.

Secondo gli analisti di KGI Securities, Qualcomm lavora ad un sensore di riconoscimento facciale 3D da tempo, ma è almeno due anni indietro con la ricerca rispetto a Cupertino.

La SmartCam di iPhone 8, infatti, dovrebbe essere in grado di effettuare una scansione tridimensionale del volto di un utente e sbloccare il dispositivo in un milionesimo di secondo, con maggiori margini di sicurezza rispetto al Touch ID e perfino di notte o al buio. La tecnologia della concorrenza, invece, ha problemi col dissipamento del calore e con gli algoritmi immaturi, e non sarà pronta prima del 2019.

Ecco perché non sorprende che attualmente i competitor della mela stiano adottando un approccio cauto e una politica di attesa; dopodiché, via alle fotocopiatrici.

  • shares
  • Mail