Nest considera l'idea di adottare la piattaforma HomeKit

nest_google

Nel prossimo futuro, alla famiglia di prodotti supportati dalla piattaforma HomeKit di Apple potrebbe aggiungersi un nuovo membro. Secondo gli ultimi resoconti Nest starebbe considerando l'idea di riaprire le porte alla partnership con la società di Cupertino.

Quella di Nest è una delle assenze più sentite nell'ecosistema di gadget per la domotica supportati da Apple. Il termostato elettronico con apprendimento automatico, nato nel 2011, è stato rimosso dai listini della società di Cupertino nel 2015 dopo il lancio della piattaforma di HomeKit.

Le varie speculazioni ritenevano improbabile il ritorno di Nest tra i prodotti supportati da Apple a causa del rapporto conflittuale con il gruppo Alphabet (Google) di cui la compagnia fa parte. Secondo quanto appreso da 9to5mac, però, gli executive di Nest potrebbero essere interessati a ravvivare quella fiamma.

La motivazione risiede in una delle ultime presentazioni di Apple. Con il lancio di iOS 11, in arrivo in autunno sugli iPhone, Apple ha aggiunto a HomeKit il supporto per l'autenticazione software in contrapposizione con l'attuale autenticazione hardware che richiede nella configurazione dei vari gadget la presenza di un chip venduto sotto licenza “Made for iPhone”.

La piattaforma HomeKit aggrega un numero crescente di accessori e gadget IoT (internet of things) controllati attraverso un'unica interfaccia con l'app Home. L'aggiunta dell'autenticazione software, naturalmente protetta attraverso sistemi di cifratura, rende decisamente più agevole la progettazione e lo sviluppo di nuovi gadget ed il ritorno di Nest potrebbe essere significativo per potenziare il reparto domotica di Apple.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO