iCloud, Apple abbassa i prezzi e aumenta lo spazio disponibile

icloud.png

Altra piccola novità targata Apple. A Cupertino hanno deciso di abbassare i prezzi di iCloud: ora gli abbonamenti sono più convenienti (ma c'è un ma).

In seguito al WWDC 2017, Apple ha aggiornato e semplificato il sistema di prezzi di iCloud. Molti utenti sognano da anni il giorno in cui la mela si rassegnerà a fornire un po' più di 5GB di spazio gratuito, o almeno di garantirne 5GB per ogni dispositivo e computer che si possiede (azzardiamo: e perché non l'equivalente su iCloud dello spazio su iPhone e iPad? Es. ho un iPhone 6 da 64GB, dammi 64GB di spazio su iCloud). Ma non è questo il giorno.

In compenso, viene eliminata l'opzione da 1TB che costava 9,99€/mese e al suo posto viene proposta l'opzione da 2TB (in precedenza prezzata a 19,99€). La novità non si è ancora riverberata tra le pagine di supporto Apple, ma è già operativa in tutti i paesi. Per il resto, tutto uguale a prima:


  • 50GB: € 0,99

  • 200GB: € 2,99

  • 2TB: € 19,99

Il motivo per cui è stata fatta questa scelta, tuttavia, è per convincere gli utenti ad abbonarsi come famiglia. Infatti, con iOS 11 e macOS High Sierra sarà possibile condividere coi familiari un piano iCloud da 2TB.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 121 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO