WWDC 2017, Apple annuncia iOS 11: ecco tutte le novità

Dopo aver visto il nuovo tvOS, watchOS e macOS, Apple ha finalmente presentato anche il nuovissimo sistema operativo per iPhone e iPad, iOS 11, in arrivo in tutto il Mondo il prossimo autunno con la nuova linea di iPhone e iPad che sarà presentata durante il prossimo evento di Apple a settembre.

iOS 10 è stato già installato dall'86% degli utenti di iOS - una percentuale enorme rispetto al 7% di Android 7, la frecciatina di Tim Cook è stata tutt'altro che sottile - e questo iOS 11 punta a fare ancora meglio del predecessore.

L'applicazione Messaggi diventa ancora più interattiva e ricca di contenuti aggiuntivi. Apple Pay, da poco arrivato anche in Italia, ci permetterà di effettuare pagamenti da persona a persona, proprio come la concorrenza fa già da qualche tempo, e l'integrazione con Messaggi faciliterà proprio questo processo.

Siri, l'ottimo assistente vocale di casa Apple, cresce ancora in iOS 11, a cominciare dalla voce e dalla pronuncia migliorata grazie al machine learning. Siri ci aiuterà anche con le traduzioni e imparerà ancora di più a conoscerci per facilitarci la vita.

L'applicazione Camera di iOS 11 su iPhone 7 e iPhone 7S migliorerà la compressione dei filmati in alta definizione, facendoci risparmiare spazio prezioso sul nostro dispositivo, e farà lo stesso anche con le immagini. La modalità ritratto porterà con sé maggiore qualità e supporterà anche l'HDR. Piccole novità anche per l'applicazione Foto e la sezione dedicata ai ricordi, che ci permetterà di visualizzare in formato verticale anche i video girati in orizzontale, con i tagli che si può aspettare da una procedura simile.

Dalla demo vista durante l'evento di Apple, abbiamo un assaggio anche nel nuovo Centro Di Controllo, ora compresso di un'unica schermata. Niente più swipe per i controlli audio o per la gestione di Apple Homekit: tutte sarà a portata di mano nella prima e unica schermata.

ios-11-mappe.jpg

Mappe di Apple, da sempre bistrattate dagli utenti di iOS in favore dell'ottima Google Maps, introduce il supporto ai centri commerciali degli Stati Uniti, ma anche ai principali aeroporti degli USA.

Per chi si trova alla guida, Apple introduce una modalità "non disturbare" che oscurerà le notifiche e ci proteggerà da pericolose distrazioni. Si tratterà di un vero e proprio sistema di filtro simile alla modalità già disponibile per iOS, con la differenza che questa si attiverà quando collegheremo il nostro dispositivo all'auto via bluetooth.

Apple Music, ridisegnato lo scorso anno e riuscito a conquistare oltre 27 milioni di utenti paganti, ci permetterà di scoprire cosa stanno ascoltando i nostri amici, proprio come accade con Spotify ormai da anni. Anche qui, ovviamente, avremo la possibilità di non condividere i nostri ascolti e le nostre playlist per un ascolto assolutamente privato.

L'App Store, coi sui 500 milioni di visitatori ogni settimana e oltre 180 miliardi di download nei suoi 9 anni di attività, presenterà qualche novità sostanziale in iOS 11, che sarà completamente ridisegnato e reso simile, nell'estetica, ad Apple Music. Tutto sarà organizzato in tab, da quello principale in cui verranno proposte le app del giorno, ma anche le varie categorie dello store. Avremo la schermata dedicata ai giochi, quella dedicata alle applicazioni e via dicendo. Ridisegnate anche le schede delle singole applicazioni.

ios-11-02.jpg

Il Machine Learning avrà un ruolo importante in iOS 11, molto più di quanto accaduto con iOS 10: tutti gli sviluppatori avranno la possibilità di incorporarlo nelle proprio applicazioni permettendo a noi utenti un'infinità di possibili utilizzi e benefici.

AR, che sta per augmented reality o realtà aumentata, ci permetterà di inserire, tra le altre cose, oggetti virtuali nei nostri scatti e nei nostri filmati in modo assolutamente realistico - almeno stando alla demo vista durante l'evento di Apple. Questo sarà possibile grazie ad ARkit, presentato come la piattaforma AR più grande del Mondo.

La data di uscita iOS 11 non è stata annunciata, ma aspettiamoci un rilascio un autunno insieme ai nuovi iPhone.

  • shares
  • +1
  • Mail