Tim Cook: l'accesso alla tecnologia è un diritto umano

apple-accessibility.jpg

L'amministratore delegato di Apple Tim Cook si siede al tavolo con alcuni YouTubers per una serie di brevi interviste che hanno come argomento l'accessibilità alla tecnologia per i disabili e, ovviamente, la posizione di Apple in questo ambito.

La società di Cupertino abbraccia l'evento del Global Accessibility Awareness Day (giornata mondiale per la consapevolezza sull'accessibilità) fondato nel 2012 da Joe Devon e Jennison Asuncion con lo scopo di ampliare e diffondere la discussione sull'inclusione nella tecnologia di persone con differenti disabilità.

La YouTuber Rikki Poynter, non udente, ha cominciato la propria carriera con video sui cosmetici per poi passare ad argomenti come la localizzazione audiovisiva il canto e la cultura delle persone colpite da sordità. Le sue attività includono vari gadget Apple come iPhone, MacBook, iPad, e Apple Watch.

Nell'intervista Cook si sofferma a parlare dell'importanza di questo argomento nello sviluppo dei vari dispositivi:

Apple si basa sull'offrire alle persone la possibilità di creare e fare cose che normalmente non potrebbero fare senza tali strumenti. Abbiamo sempre visto l'accessibilità come un diritto umano ed esattamente come tali diritti vogliamo che i nostri prodotti siano accessibili a tutti.

Certamente non è tutto perfetto. Ci sono ovviamente alcune limitazioni nelle varie tecnologie che hanno ancora ampio margine di miglioramento, come la difficoltà degli algoritmi nel rilevare correttamente l'accento della parlata di un non udente.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO