Condé Nast, le copertine delle riviste si fanno con iPhone 7 Plus

copertine_condenast_iphone7plus.jpg

Due delle più importanti pubblicazioni di Condé Nast, Traveler e Bon Appétit, sono diversi dagli altri. La copertina degli ultimi numeri è stata scattata con iPhone 7 Plus.

Non è la prima volta che magazine blasonati utilizzano gli scatti dell'iPhone per rinfoltire le pagine delle loro pubblicazioni; ma di sicuro non càpita spesso che dal rullino di uno smartphone escano le copertine della rivista. È accaduto coi numeri di maggio di Bon Appètit e Traveler, rispettivamente specializzati in cucina e viaggi.

Nel primo caso, l'immagine, fatta da Peden + Munk con un iPhone 7 Plus, mostra una donna con una paleta alla fragola al mercato Tlacoula di Oaxaca, in Messico. L'intero processo è avvenuto in modo "naturale" e "comodo" come "ai vecchi tempi della carriera" quando bastavano un macchina fotografica e tanta esperienza come attrezzatura:

"Non sembrava uno shoot per una grossa rivista dove vedi solo un sacco di assistenti e riflettori. Sembrava tutto molto comodo e naturale"

L'editing, infine, è avvenuto con l'app VSCO direttamente al banco del bar su iPhone e iPad; dunque, non è stato necessario portarsi dietro il laptop. Chiaramente, un iPhone 7 non sostituisce una DSLR da 25.000$ ma quando gli scatti avvengono nelle giuste condizioni, il "99% delle persone là fuori" non noterà alcuna differenza.

  • shares
  • Mail