Vendite Mac in aumento mentre i PC crollano ancora

34f5feded658334904e005a7bae7b745.jpg

Mentre le vendite mondiali di PC tradizionali subiscono una nuova battuta di arresto, il Mac segna un ulteriore piccolo aumento.

Stando ai dati raccolti da Gartner, durante il primo trimestre 2017, Cupertino ha consegnato circa 4,2 milioni di Mac nel mondo, il che corrisponde a un +4,5% rispetto ai 4 milioni del medesimo periodo dell'anno scorso. In pratica, parliamo del 6,8% del mercato contro il 6,3% passato.

Grazie al segmento enterprise è andata benino anche a Lenovo, HP e Dell, rispettivamente col +1,2% di crescita, col + 6,5% e col +3,4%. Ma complessivamente le cose vanno molto male nel comparto: Asus, al quarto posto, è arrivata ad appena 4,5 milioni di PC contro i 5,3 milioni precedenti.

gartner_1q17_global.jpg

Sebbene il mercato consumer continuerà a contrarsi, mantenere una posizione forte nel mercato business sarà critico per una crescita sostenibile nel mercato PC. I vincitori del segmento business in ultima analisi saranno i sopravvissuti di questo mercato in contrazione. I produttori che non hanno una presenza adeguata nel mercato business andranno incontro a molti problemi, e saranno costretti ad uscire dal mercato dei PC entro cinque anni.

Curiosamente, anche IDC ha diffuso le proprie stime, ma le cose sono nettamente diverse in questo caso. A loro dire, il mercato PC ha visto la prima crescita in cinque anni, con 60,3 milioni di consegne globali e un + 0,6% rispetto all'anno scorso. Una differenza che nasce da un problema di metodo: alcune società di statistica, infatti, annoverano nel mercato PC anche i tablet, e altre no. E questo basta per cambiare segno al trend.

  • shares
  • Mail