Samsung scorda il flop Galaxy S7 e torna il primo produttore di smartphone

samsung-galaxy-note-7-colors-800x356.jpg

Samsung è tornato a battere Apple e a essere di nuovo il produttore di smartphone più importante al mondo. A quanto pare, il flop del Galaxy S7 è stato già dimenticato.

È durata poco. Se nel trimestre precedente Apple batteva Samsung per importanza di mercato, ora le cose sono tornate come erano. Nel primo trimestre fiscale del 2017, la società sud coreana è diventata nuovamente il primo produttore di smartphone al mondo con il 26,1% di market share, contro l'abissale 18,5% dell'ultimo trimestre dell'anno scorso.

Apple, invece, è passata dal precedente 20,3% all'attuale 16,9%, seguita da Huawei, OPPO, BKK/Vivo, LG e tutti gli altri.

Ovviamente, il merito di questa scalata dipende dal fatto che Apple vende esclusivamente smartphone premium, laddove l'avversaria gareggia anche nel segmento dei dispositivi a costo medio o basso, vendendone a milioni con margini risicatissimi.

La alte prestazioni e i prezzi economici delle serie Galaxy J hanno sostenuto le consegna di Samsung e contribuito significativamente all'espansione dei volumi di produzione complessivi degli smartphone della società. Samsung è stato l'unico brand di segno positivo durante una dei trimestri meno vivaci dell'anno.

In ogni caso, si tratta di consegne stimate e non di vendite effettive. Per quelle, occorrerà attendere l'andamento della domanda col nuovo Galaxy S8.

  • shares
  • Mail