Il Capo Designer dell'iPhone originale lascia Apple prima di iPhone 8

iphone-6s-colors-800x586.jpg

Uno degli ingegneri più importanti di Apple degli ultimi 20 anni -il responsabile del Team di Design dell'iPhone originale- ha dato le dimissioni. A pochi mesi dal lancio di iPhone 8, non può essere un buon segno.

Ha timbrato il cartellino di Cupertino per 21 anni, contribuendo in modo significativo al design esterno di tutti gli iPhone dal primo al 7, del MacBook Pro, dei computer Tower, e ora ha abbandonato la società. Christopher Stringer faceva parte del Team Design Industriale di Jonathan Ive e fu pure uno dei testimoni chiave nella querelle legale tra Apple e Samsung.

Il suo ruolo, per usare le sue stesse parole, consisteva "nell'immaginare oggetti che non esistono e guidare i processi che li portano in vita. Ciò include la definizione dell'esperienza che vive un cliente quando tocca e percepisce i nostri prodotti. È la gestione complessiva della forma e dei materiali, delle trame, dei colori. Ma è anche lavorare gomito a gomito con i gruppi di ingegneri, per portarli a compimento, sul mercato, e costruire le capacità necessarie a raggiungere la qualità Apple."

Purtroppo, di più non è dato sapere sulla vicenda, poiché la proverbiale segretezza di Apple diventa addirittura granitica quando si parla del cerchio magico del design Apple. Forse c'entra qualcosa la promozione del collega di Stringer, Richard Howarth, fatta in seguito alla scalata a Chief Design Officer di Ive, ma va' a sapere.

Di sicuro, è quanto meno strano che la cosa càpiti proprio a ridosso del trasferimento ad Apple Park, e a pochi mesi di distanza dal lancio di iPhone 8. Qualcosa non va, ed è anche qualcosa di grosso.

  • shares
  • Mail