iPhone 8, nuove conferme sulla fotocamera con sensore 3D

Continua ad aumentare il numero di fonti che sostengono la tesi sulla presenza di un nuovo tipo di sensore nei futuri iPhone 8, uno scanner 3D basato sulla fotocamera in grado di percepire gli oggetti nell'ambiente circostante.

A salire sullo stesso vagone di voci di corridoio e indiscrezioni è la divisione asiatica di Barron's, noto magazine statunitense che tratta di finanza ed investimenti, citando Himax Technologies, azienda con base in Taiwan.

Secondo quanto riportato Himax sarebbe stata scelta da Apple poiché grazie alla sua tecnologia WLO (wafer level optics) è in grado di produrre sensori più piccoli rispetto a quelli della concorrenza. Il valore delle azioni dell'azienda ha computo una scalata notevole negli ultimi mesi, proprio grazie a queste aspettative.

L'adozione di un sensore 3D per il futuro iPhone 8 avrebbe ovviamente importanti ramificazioni soprattutto nell'ambito della realtà aumentata e sono molti gli analisti che pensano che un intervento di Apple in questo settore spingerebbe avanti anche il resto dell'industria.

Il sensore 3D è solo una della varie novità che ci si aspetta arrivino con la prossima generazione di iPhone assieme a ricarica wireless, display OLED con design dalle cornici ristrette e sensore per le impronte integrato nel display.

  • shares
  • Mail