Trova AirPods, come rintracciare gli auricolari wireless Apple con iOS 10.3

trova_airpods.jpg

Una delle novità più interessanti lanciate con iOS 10.3 stamane è sicuramente Trova AirPods, la feature che consente di localizzare sulla mappa gli auricolari wireless di Apple. Ecco come funziona e di quali limiti soffre.

La prima cosa che dovete sapere è che Trova AirPods non è sofisticato (né utile) come Trova iPhone; e se gli auricolari sono troppo lontani da voi e disconnessi dal Bluetooth, avete solo un ristretto numero di strumenti per rintracciarle.

La funzione è stata instillata in Trova iPhone, sia sull'app per iPhone e iPad, sia su iCloud.com. I vostri auricolari compariranno nell'elenco dispositivi, dove sono già indicati i gingilli iOS, gli Apple Watch e i Mac. Basterà selezionarli per visualizzare la loro posizione relativa sulla mappa, calcolata in base alla vicinanza all'iPhone cui sono abbinati; se le avete smarrite, da qui avete la possibilità di riprodurre un suono per rintracciarle: il volume non è altissimo, ma meglio che niente. La funzione di Muto Destra o Muto Sinistra serve a silenziarne uno dei due per concentrarsi sull'altro.

Ma il trucco è fattibile solo se gli AirPods sono nel raggio d'azione del Bluetooth; in caso contrario, la riproduzione del suono avverrà non appena gli auricolari saranno connessi. Quel che dovete fare, in questo caso, è ripetere a ritroso il vostro percorso, e pregare che non siano scarichi.

A questo punto, Apple, perché non rigirare il problema e creare una feature che avvisi l'utente non appena gli AirPods si scollegano? Questo aumenterebbe parecchio le chances di ritrovarli, soprattutto in ambienti caotici e rumorosi come stazioni ed aeroporti.

  • shares
  • Mail