iPhone 8 costerà di più causa componenti del display OLED

iphone-8-renders.jpg

Le più recenti informazioni, provenienti dalla catena di fornitori di componenti elettroniche, corroborano le precedenti voci di corridoio che anticipano un aumento dei costi per i modelli della nuova generazione di iPhone.

Nello specifico il rapporto fa riferimento diretto ad una dei componenti del display, il modulo dedicato alla tecnologia 3D Touch. Nel caso dei nuovi iPhone 8 che, secondo i rumors, saranno dotati di schermo OLED, il suddetto componente potrebbe costare 15 dollari in fase di produzione, un aumento del 60% rispetto ad iPhone 7 e iPhone 7 Plus per lo stesso pezzo.

I nuovi display OLED necessiteranno di un diverso tipo di sensore 3D Touch, un componente più difficoltoso da produrre che verrà fornito da TPK Holdings. Viene aggiunto che la fornitura di queste parti comincerà nel quarto trimestre 2017, suggerendo di nuovo un arrivo tardivo di iPhone 8 rispetto alla solita tabella di marcia mantenuta da Apple che presenta i nuovi smartphone a settembre.

Naturalmente è plausibile che il suddetto aumento vada a ricadere sul prezzo finale di almeno uno dei modelli dell'inedito iPhone 8 per consentire ad Apple di mantenere lo stesso margine di profitto.
Non è certo la prima volta che si sente parlare di prezzi esorbitanti per la nuova generazione di iPhone. L'attuale modello di punta di iPhone 7 Plus costa 979 dollari mentre le varie indiscrezioni anticipano un prezzo di partenza superiore ai 1000 dollari per quello di iPhone 8 che in alcuni casi potrebbe toccare i 1200 dollari.

Il tutto va comunque considerato con una buona dose di scetticismo poiché non ci saranno prove certe dei cambiamenti anticipati fino all'effettiva presentazione della nuova generazione di iPhone, attesa per questo autunno.

  • shares
  • Mail