iPhone 8, laser 3D porterà il riconoscimento facciale nei prossimi iPhone

iphone-facial-recognition.jpg

La quantità di indiscrezioni ed ipotesi sulle novità che verranno introdotte con la prossima generazione di iPhone non accenna a diminuire, semmai a crescere. In questo caso si torna a parlare di una delle caratteristiche più anticipate del nuovo iPhone 8, l'introduzione di un nuovo scanner biometrico: il riconoscimento facciale.

Le informazioni continuano ad arrivare dagli analisti, nella fattispecie da Rod Hall di JPMorgan, che sostiene appunto che iPhone 8 (conosciuto anche come iPhone 7s o iPhone X nei rumors) verrà equipaggiato con un laser 3D dedicato al riconoscimento facciale.

Secondo Hall la necessità per Apple di implementare un nuovo tipo di scanner biometrico deriva dai presunti piani sulla rivoluzione del design di iPhone di cui si sente parlare spesso. Per ottenere un design “bezel-less”, senza cornici, sarebbe infatti necessario riposizionare o rimuovere del tutto il bottone Home che attualmente ospita il Touch ID.

C'è anche un altro buon motivo per sostituire il suddetto Touch ID o affiancare ad esso un altra tecnologia: il sensore touch per le impronte presenta una possibilità di errore su cinquantamila - una statistica non proprio trascurabile visto l'uso a cui è sottoposto – che aumenta in condizioni di umidità.

Secondo le proiezioni, il modulo impiegato, il succitato scanner laser 3D, costerebbe nella produzione circa 10-15 dollari ed assieme ad altre novità potrebbe aumentare il prezzo finale dei vari iPhone di circa 100 dollari, sempre che Apple punti a mantenere lo stesso margine di profitto.

Lo stesso modulo potrebbe poi essere impiegato anche per altre applicazioni oltre che al rilevamento del volto, come ad esempio alcune funzionalità legate all'ambito della realtà aumentata.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO