iPhone 8: prezzi a partire da oltre 1.000€ per il 64GB, 1.200€ per il 128GB


Aggiornamento del 5 aprile 2017, a cura di Giacomo Martiradonna

In una nota agli investitori, Steven Milunovich di UBS ha rivelato quelli che dovrebbero essere i prezzi di iPhone 8 per l'utente finale, confermando le indiscrezioni di qualche settimana fa (qui sotto). Si parte, negli USA, da da 850-900$ per il modello base da 4,7" e da oltre 1.000 per quello da 128GB. Il che si tradurrà in Italia in qualcosa tipo 1.000€ solo per il taglio più piccolo. Per carità di patria vi risparmiamo il Plus, ma probabilmente un'idea di quanto costerà ve la siete già fatta.

Curiosamente, scrive l'analista, non si tratta neppure di prezzi eccessivi: anzi, sono molto competitivi e in linea con quelli del nuovo Galaxy S8 di Samsung, che va dagli 840$ in su, tasse escluse.

La fregatura semmai è un'altra e riguarda i prezzi di iPhone 7, lo smartphone di ripiego per chi non può o non vuole acquistare i modelli di punta; non vi aspettate un calo significativo rispetto al listino attuale: non si scenderà di oltre 50-100€. Il posizionamento di iPhone 8, infatti, rende comunque conveniente iPhone 7, anche ai prezzi attuali.

iPhone 8 con scocca in vetro: prezzi da oltre 1.200€


L'avveniristico iPhone di punta col nuovo design e i nuovi materiali in arrivo quest'anno segnerà una netta cesura col passato e un notevole salto in avanti. Ma costerà molto, molto caro.

Secondo le indiscrezioni raccolte da Fast Company, che ha sentito persone "vicine ai piani Apple," iPhone 8 sfoggerà OLED display, assenza di cornice, bordi curvi, "batteria molto più grande," tagli di memoria più capienti, niente pulsanti fisici, Touch ID integrato nel display e ricarica wireless. Sarà "qualcosa come un liscio monolito nero, con poche interruzioni visive al suo design stiloso."

Potrebbe avvalersi addirittura di una nuova tecnologia di sensing 3D sviluppata in partnership con Lumentum, da utilizzare per il riconoscimento dei volti degli utenti (sblocco biometrico del dispositivo) e per alcune funzionalità di Realtà Aumentata.

Tutte feature meravigliose e auspicabili che però non saranno a buon mercato. Sapevamo già infatti che il dispositivo sarà considerato premium e che affiancherà smartphone più conservativi, soprattutto nei costi per l'utente finale, ma ora emerge quel che temevamo da tempo. Se negli USA l'iPhone 7 Plus di punta costa già 969$, l'iPhone 8 verrà commercializzato a un prezzo parecchio superiore i 1.000$ il che si tradurrà da noi in almeno 1.200€ se non oltre.

Ecco perché stavolta Apple è partita in anticipo con la produzione di massa: ci vuole più tempo per sfornare dispositivi così complessi. In ogni caso niente paura: chi dovesse aver bisogno di cambiare telefono, avrà a disposizione anche due modelli più tradizionali ed economici che affiancheranno il bolide.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO