10 Anni di iPhone: due prototipi di iPhone originali a confronto [Video]


Aggiornamento del 1 luglio 2017

Buon Compleanno iPhone! Per festeggiare i 10 anni dalla commercializzazione del primo smartphone Apple, vi mostriamo un video che mette a confronto due prototipi dell'iPhone originale, uno basato su iPod OS di Tony Fadell e l'altro su un concept completamente nuovo e rivoluzionario, a cui lavorava Scott Forstall.

Il prototipo a cui si didicava Fadell si chiamava P1, era emanazione dell'iPod e per questa ragione mostrava una ghiera virtuale; quello di Forstall invece era indicato internamente come P2 e seguiva i canoni delle icone Touch. Entrambi costituivano le due possibili varianti di iPhone, ma in ultima analisi ne sarebbe stato scelto solo uno: Steve Jobs, infatti, aveva messo in competizione i due team:

Il P2 carica un polipo laddove il P1 il classico logo iPod. Il P2 ci mette considerevolmente più tempo per caricare perché è un vero OS, mentre il P1 impiega meno perché l'OS è molto più piccolo. Queste unità P sono talmente primitive nel loro stato di sviluppo che debbono affidarsi ad un processo particolare per essere spente, e comunque si può spegnerle solo durante un determinato passaggio del processo di boot.

Ad oggi, sembra di assistere ad immagini di paleoinformatica, ma si tratta di contributi importanti perché mostrano come funziona il processo decisionale a Cupertino, per quali strettoie passa e come ragiona. Anche se, col senno di poi, in effetti appare evidente che la ghiera virtuale fosse un non-senso. Era ottima per scorrere gli elenchi (nasceva per quello, dopotutto) ma pessima per qualunque altro fine, compreso immettere un numero di telefono. È quello che raccontiamo nel nostro post sulle 5 curiosità di iPhone che non conoscevate:

iPhone originale con ghiera cliccabile: spunta il prototipo


C'è stato un tempo in cui Apple sperimentava un iPhone con ghiera cliccabile come iPod. Vi mostriamo le incredibili immagini di un prototipo.

Nel giorno in cui iPhone compie 10 anni, Sonny Dickson ha pubblicato immagini in esclusiva che mostrano il funzionamento di uno dei prototipi dell'iPhone originale. Il dispositivo aveva già la scocca in alluminio schermo multi-touch e connettività 2G/WiFi. L'interfaccia grafica, tuttavia, era ereditata direttamente da quella dell'iPod, con tutti i suoi pro e contro.

Il software caricato sul telefono si chiamava Acorn OS ("Ghianda OS") e mostrava una ghiera virtuale nella seconda metà dello schermo; sopra, invece, c'era il menu di iPod, con qualche aggiunta speciale: SMS e Chiamate, oltre a Musica, Extra, Recenti, Impostazioni e Preferiti.

"Invece della moderna interfaccia touch che ora chiamiamo iOS," spiega Dickson, "aveva un sistema operativo chiamato Acorn OS (nome di codice interno, non è chiaro se questo nome sarebbe rimasto poi nella versione commerciale), derivata dalla ghianda mostrata all'avvio. Non conosciamo molto altro di questo dispositivo, a parte il fatto che differiva pesantemente dall'iPhone che conosciamo oggigiorno, e che esisteva in uno sparuto numero di esemplari, la maggior parte dei quali sono stati distrutti da Apple. Perché presso Apple esiste una specifica figura dedita alla distruzione dei prototipi."

Dunque c'è stato un tempo in cui Apple ha valutato sul serio l'ipotesi di un iPod con funzioni di telefono. Ed è incredibile come, col senno di poi, il design attuale sembri l'unico davvero percorribile e auspicabile. Lo diamo per scontato, eppure c'è stato un momento nella storia in cui qualcuno avrebbe potuto scegliere la ghiera virtuale al multi-touch di iOS. E la cosa è enormemente affasciante.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 79 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO