iPhone 8: la tecnologia di ricarica wireless a distanza è pronta


Aggiornamento del 5 gennaio 2017

L'annuncio è di quelli storici. Energous ha annunciato la disponibilità della propria tecnologia di ricarica wireless a distanza: la commercializzazione parte entro la fine dell'anno, in tempo per iPhone 8.

Lo ha rivelato a The Verge il CEO della società in persona, e sebbene il nome di Apple non venga mai fatto esplicitamente, è evidente che si parli della mela:

"Una delle società di elettronica di consumo più grandi al mondo. Non posso dirvi chi sia, ma posso garantirvi che virtualmente possedete prodotti di questa società di persona, proprio sulla vostra scrivania o a casa vostra."

La tecnologia messa a punto da Energous, WattUp, è in grado di ricaricare qualunque dispositivo senza fili fino a una distanza di circa 5 metri; ciò significa che basterà entrare in una stanza in cui è presente un caricabatterie WattUp perché smartphone e accessori compatibili inizino a ricaricarsi in tasca. Pronti per la vera rivoluzione wireless?

iPhone 8, i fornitori Apple si preparano alla Ricarica Wireless

energous-wireless-iphone-charging.png

È da tempo che si vocifera della ricarica senza fili in iPhone 8, e pare proprio che ci siamo; e intanto, i fornitori Apple stringono alleanze strategiche nel settore.

Uno dei fornitori più importanti di Cupertino, Dialog Semiconductor, ha fatto un investimento di 10 milioni di dollari in Energous, la startup che ha messo a punto la prossima generazione di caricabatterie wireless; a differenza delle soluzioni attuali, che richiedono il contatto fisico con il tappetino di ricarica, la tecnologia di Enorgous può erogare energia ad iPhone e iPad (ma anche tastiere, mouse, sensori e giocattoli) senza fili e a 360 gradi, fino ad una distanza massima di 5 metri.

E poiché tre quarti del business di Dialog dipendono da Apple, molti osservatori concordano nel vedere lo zampino della mela dietro questa partnership. Ma è solo un'ulteriore conferma del sospetto che avevamo avuto l'anno scorso, quando Energous sostenne di lavorare con una società di elettronica di consumo "di primissimo piano."

E intendiamoci, ad oggi non abbiamo prove definitive che le cose stiano effettivamente così, ma dopo tanti anni di esperienza, qualcosa possiamo azzardarla. In assenza di voci contrastanti, se tutti i rumors portano lì, allora è lì che probabilmente stiamo andando.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 80 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO