MacBook Pro 2016, Doom gira sulla Touch Bar (Video)

Probabilmente nessuno ne sentiva l'esigenza, e di sicuro non serve a nulla di pratico, ma d'altro canto cosa sarebbe di Internet senza questa roba? Ebbene sì: hanno fatto girare Doom sulla Touch Bar dei nuovi MacBook Pro.

È ancora presto per dire se la Touch Bar è davvero rivoluzionaria come dice Apple, o se invece è solo un'orpello da parata che aggiunge soltanto un altro componente costoso da riparare fuori garanzia.

In teoria, Apple non vuole che la barra Touch venga usata per scopi e funzionalità che esulano dalla tastiera dinamica:

"La Touch Bar funziona come dispositivo di input, non come display secondario. L'utente può guardare alla Touch Bar per localizzare o usare un controllo, ma l'attenzione deve restare sullo schermo principale. La Touch Bar non dovrebbe mostrare avvisi, messaggi, contenuto scorrevole, contenuto statico, o qualunque altra cosa distragga l'attenzione dell'utente dal lavoro sullo schermo principale."

Tecnicamente, però, si tratta solo di uno schermo multi-touch allungato e molto schiacciato, alto appena una sessantina di pixel. E poiché il Mac non è iPhone, chiunque può (ancora, per fortuna) farci girare sopra tutto il software che desidera, anche se contravviene alle regole di Cupertino. E così, uno sviluppatore smanettone è riuscito a usarlo per fini più prosaici: Doom su Touch Bar. Qualunque sia l'utilità di questo esperimento, lo troviamo delizioso. Buona visione.

  • shares
  • Mail