Touch Bar: un'app permette di provarla anche sui vecchi Mac

Un'utility gratuita consente di virtualizzare la Touch Bar dei nuovi MacBook Pro su qualunque Mac, oppure su iPad. Ma è una cosa un po' complessa per il momento.

Si chiama Touch Bar Demo App v1.3 ed è una piccola app amatoriale che consente di provare l'ebbrezza della Touch Bar senza svenarsi per i nuovi MacBook Pro.

Le modalità di lavoro previste sono due: una punta e clicca sul Mac con una barra virtualizzata su schermo, e l'altra in combinazione con iPad. Quest'ultima opzione è quella che restituisce probabilmente l'esperienza utente più simile all'originale, ma è anche la più complicata da configurare.

Per mettere su il tutto, occorre per prima cosa scaricare TouchBarServer.zip da questa pagina Web; dopodiché basta scompattarla e avviarla, e il gioco è fatto. Basta premere il pulsante Funzione (fn) per cambiare modalità di Touch Bar, e un clic del mouse per simularne l'input.

Purtroppo, non siamo riusciti a far andare l'app su alcuni dei Mac più datati. Per funzionare, infatti, TouchBarServer ha bisogno di macOS Sierra 10.12.1 build 16B2657, mentre sulle nostre macchine di prova ce n'era installata una più vecchia (build 16B25555). Fidatevi di noi: mettersi a ibridare le build non è mai una buona idea, e comunque richiede parecchio tempo e conoscenze tecniche.

Non temete, però, perché di sicuro presto saranno disponibili app più semplici da usare e configurare, com'è giusto che sia sulla nostra piattaforma. Per il momento, potete godervi il video qui in alto. Buona visione.

  • shares
  • Mail