iPhone 7 e Activation Lock: nuovi ma già legati ad altri account Apple

ios10-activation.jpg

Qualcosa di strano -e preoccupante- sta succedendo sul fronte della sicurezza Apple. Alcuni utenti stanno ricevendo in queste ore iPhone 7 formalmente nuovi di pacca ma già configurati con Apple ID altrui e dunque inutilizzabili.

Diversi utenti stanno segnalando su Twitter (qui, qui o qui ad esempio) un trend che inizia a preoccupare. L'iPhone 6s o 7 ordinato online arriva a casa come se fosse usato: è già legato ad un indirizzo mail altrui con Activation Lock. Una segnalazione racconta:

Ho appena ricevuto il mio iPhone 7 Plus 256 JetBlack nuovo di zecca. Sembra immacolato, lo schermo è perfetto e la finitura è ok... L'unico problema è che sembra sia stat utilizzato da qualcun altro perché chiede la password dell'account con cui è stato attivato: o......@iCloud.com. Apple dice che occorre sostituirlo […]. Ora devo attendere la spedizione del modello di rimpiazzo non appena avrò restituito questo.

Una bella seccatura che allunga a dismisura tempi già eterni per ricevere i nuovi smartphone, soprattutto nei colori Black e JetBlack.

Come noto, infatti, non esiste una maniera per scardinare Activation Lock, e un iPhone in quello stato è di fatto inutilizzabile. Qualcuno racconta addirittura di un iPhone 6s, su cui è stato correttamente disattivato Trova iPhone prima del passaggio ad iPhone 7, che all'improvviso si è bloccato da solo con l'indirizzo di qualcun altro. E se i due fenomeni sono legati, forse la falla va cercata a monte di tutta l'architettura di sicurezza di Cupertino.

Non è chiaro cosa stia accadendo, e Apple non ha ancora rilasciato comunicazioni ufficiali. Aggiorneremo questo post non appena ci saranno novità di rilievo. Stay Tuned.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 43 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO