Antifurto iPhone: il Touch ID registrerà le impronte digitali dei ladri

Apple sta pensando ad una tecnologia in grado di registrare automaticamente le impronte digitali dei ladri di iPhone. È sufficiente che poggino il dito sul Touch ID.

Avete presente i geni che si scattano selfie con l'iPhone rubato e poi, proprio a causa di quelle foto, vengono acciuffati? I fatti di cronaca hanno ispirato un brevetto che consentirà di prendere con le mani nel sacco un numero perfino maggiore di ladri. Grazie a Touch ID, fotocamera e GPS.

L'idea è semplice e potente. Ogni volta che qualcuno non autorizzato cerca di effettuare una chiamata, l'iPhone scatta una foto di nascosto e ne registra le impronte digitali, da fornire come prove alla polizia in un secondo momento. Ciò semplificherebbe la vita all'utente, al momento della denuncia, e snellirebbe parecchio il processo di identificazione del colpevole. Certo, occorrerà valutare l'impatto e la compatibilità con le leggi sulla privacy, ma la cosa è indubbiamente interessante. Voi che ne pensate?

Il brevetto in questione è stato depositato ad aprile 2016 presso l'Ufficio Brevetti USA, e costituisce un aggiornamento di un document più vecchio risalente al 2010.

  • shares
  • Mail