iPhone 6s straccia il Samsung Galaxy Note 7 nei test di velocità

Nonostante un hardware formalmente più potente, il Galaxy Note 7, l'ultimo smartphone di Samsung, viene sistematicamente battuto da iPhone 6s nell'uso quotidiano. Perché le specifiche non sono tutto.

Ha un potente processore a 8 Core e ben 4GB di RAM, eppure il Galaxy Note 7 non regge il passo con un iPhone vecchio di un anno; segno evidente che la forza bruta non è tutto, e che la differenza vera la fa l'integrazione tra hardware e software.

Nel test che vedete qui in cima al post, è stato messa a confronto la stessa scaletta di 14 operazioni su entrambi i telefoni; cose come l'apertura di un'app, il caricamento di un gioco, il rendering di un breve video e così via. Attività molto comuni su uno smartphone, e per questo molto più indicative delle reali prestazioni del dispositivo rispetto a qualunque test specifico del processore o della scheda grafica tipo Geekbench.

Il risultato lascia esterrefatti. Non soltanto iPhone 6s batte l'avversario, ma riesce addirittura a doppiarlo dal basso della sua CPU A9 Dual Core con 2GB di memoria, concludendo il ciclo di test per ben due volte di seguito in 1 minuto e 51 secondi; il Note 7 ne ha richiesti 2,49.

E il divario è destinato a crescere con iPhone 7, grazie al processore A10 più efficiente e al maggiore quantitativo di RAM disponibile. Che ve ne pare, per un vecchietto che tra poco andrà in pensione?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 447 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO