Google Duo, la videoconferenza che fa concorrenza a FaceTime

Google ha lanciato l'attesa Duo, l'app di videoconferenza che dovrebbe fare le scarpe a FaceTime. Ecco quali carte ha da giocarsi.

Dopo Skype, Facebook Messenger, FaceTime e altre 100.000 app analoghe, Google lancia la propria soluzione di videoconferenza. A dire di Mountain View, è un'app facile e veloce, in grado di adattarsi rapidamente a tutte le condizioni di rete, anche quelle sub-ottimali:

"La qualità di chiamata si adatta alle mutevoli condizioni di rete per tenerti connesso, e anche quando la banda è limitata Duo ridurrà la risoluzione in tempo reale per permettere alla conversazioni di proseguire senza intoppi. Per le video chiamate in mobilità, Duo passerà dal WIFi ai dati cellulare in automatico senza interruzione di chiamata. Puoi iniziare una chiamata a casa e continuarla senza problemi quando metti i piedi fuori."

Oltre a questo, Duo ha il vantaggio di essere cross-platform, di funzionare cioè sia su iPhone che su Android, a differenza di FaceTime che va solo su iOS e OS X; tuttavia, e a differenza della soluzione Apple, non funziona su Desktop perché è legata al numero di telefono, e questo può ridurne l'attrattiva, soprattutto ora che il mercato è già saturo. Attualmente, l'app è disponibile gratis su questa pagina dell'App Store statunitense; a breve dovrebbe arrivare anche da noi.

  • shares
  • Mail