Scanner dell'iride per i futuri iPhone nel 2018?

nexus2cee_samsung-galaxy-note-7-iris-scanner-01.jpg

La presentazione della prossima generazione di iPhone è ancora lontana – più di un mese e mezzo secondo le previsioni – e, assieme alle chiacchiere che circondano iPhone 7/iPhone 6SE, già si sente parlare di ciò che Apple metterà in tavola negli anni successivi.

In effetti la maggior parte delle indiscrezioni attualmente in circolazione sembra concordare sul fatto che gli iPhone che verranno introdotto nel corso del prossimo autunno non costituiranno un vero e proprio salto generazionale ma saranno, ancora una volta, un aggiornamento della generazione precedente.

Secondo le voci, invece, Apple introdurrà le grandi novità con i modelli futuri. Tra queste, così affermano le fonti della notizia, ci sarà anche uno scanner per l'iride che potrebbe fare una sua apparizione nel modello del 2018. Uno dei principali concorrenti di Apple nel settore degli smartphone, Samsung, si è già equipaggiata: una tra le feature che si prevede appariranno nel Samsung Galaxy Note 7, in arrivo il mese prossimo, è proprio uno scanner per l'iride.

Dal canto suo Apple sta già sviluppando questa tecnologia da qualche anno ma, come sempre, la società di Cupertino non è frettolosa nell'introdurre novità importanti. Per quanto interessante, il sistema di scansione dell'iride non è affatto esente da problematiche come cattive performance in condizioni di scarsa luminosità o disguidi causati da particolari condizioni fisiche dell'utente.

Si tratta inoltre di una tecnologia della cui utilità effettiva si discute ancora molto, ma questo si può certamente dire anche di altre feature che sono ora parte integrante dell'offerta di molti dispositivi di rilievo.

Ovviamente, come sempre, questo genere di informazioni va affrontata con una buona dose di scetticismo, soprattutto quando si riferisce a qualcosa di così lontano nel tempo.

  • shares
  • Mail