Pokémon Go potrebbe fruttare 3 miliardi di dollari ad Apple

Il fenomeno Pokémon Go è sotto gli occhi di tutti, ma oltre ai diretti interessati potrebbero esserci anche altri beneficiari dell'enorme riscontro ottenuto dal gioco in realtà aumentata. Uno di questi sembra essere Apple, che secondo gli analisti potrebbe raccogliere qualcosa come 3 miliardi di dollari nei prossimi due anni, grazie all'acquisto dei PokéCoin su App Store.

Come saprete, Pokémon Go può essere scaricato e giocato gratuitamente, ma l'acquisto di PokeCoin permette di avere accesso a varie funzionalità del titolo free-to-play per mobile. Attualmente, un pacchetto di 100 PokéCoin costa 99 centesimi su App Store, ma i prezzi variano fino a 99,99 dollari per un pacchetto da 14.500 PokéCoins.

A detta di Laura Martin di Needham & Co, Apple tratterrebbe circa il 30% dei ricavi ottenuti da Pokémon Go su dispositivi iOS, ottenendo così la possibilità di avere ricavi record come quello riportato a inizio post, solo stando a guardare i 21 milioni (in crescita) di utenti che nei soli Stati Uniti hanno popolato i server di gioco fino al 18 luglio scorso.

Secondo l'analista, la percentuale di giocatori paganti di Pokémon Go sarebbe di dieci volte superiore a quella di Candy Crush, altra hit targata King Digital che tra 2013 e 2014 ha generato 1 miliardo di dollari in ricavi.

Via | Theguardian.com

  • shares
  • Mail