macOS Sierra: tutto quello che si può chiedere a Siri su Mac

Con macOS Sierra, Siri diventa più intelligente e capace. Ecco tutti i nuovi comandi e le richieste che potrete fare a voce sul vostro Mac tra qualche mese.

Con macOS Sierra, tutte le feature di Siri -e molte altre- approdano finalmente sui computer Apple; cose come rispondere a semplici quesiti, cercare informazioni, inviare messaggi e mail, aprire app e diverse funzioni specifiche per il Mac.

Per invocare l'aiuto dell'assistente virtuale, è sufficiente premere l'icona di Siri nel Dock o in alto a destra nella Barra dei Menu, e infine porre una domanda. Le richieste possono spaziare dallo spazio disponibile alla ricerca dei file, e sono contestuali: Siri tiene a mente la richiesta precedente nell'elaborare la successiva, per esempio per rifinire una ricerca. Ecco qualche caso tipico:


  • Trova i documenti che ho aperto la scorsa settimana

  • Dove sono i file che mi ha mandato Mario la scorsa settimana?

  • Trova tutte le mail di Rossella

  • Trova tutti i PDF con la parola "vacanze" nel titolo/dentro

  • Quanto spazio libero c'è rimasto sul Mac

  • Mostra i file Word nella cartella Documenti

  • Riproduce musica anni '80

  • Com'è il tempo a Kuala Lumpur?

  • Aggiungi Laura all'appuntamento delle 10.00

  • Come si scrive soqquadro?

  • Mostra le foto di ieri

  • Che ore sono a Punta Cana?

  • Mostra tutti i file che ho condiviso con Carlo ieri

Quando trovate un risultato che vi interessa monitorare nel tempo, potete appuntarlo nella vista Oggi del Centro Notifiche. I risultati appuntati in questo modo sono costantemente aggiornati: ricerche di Twitter, risultati sportivi, ricerche di file e immagini e molto altro. Quelle informazioni sono sempre a portata di mano.

A differenza di iOS, macOS Sierra consente di usare Siri mentre si fa tutt'altro, grazie alla potenza offerta dai Mac e al supporto per un vero multitasking. Questo significa che, mentre scrivete una mail, potete chiedere a Siri di trovare delle immagini su Google; dopodiché potete trascinarne una dai risultati di Siri nel corpo della mail, e questo senza mai aprire il browser. Onestamente? Non vediamo l'ora.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: