Con iPhone 7 Plus potrebbe debuttare il taglio da 256GB

iphone_smontato.jpg

Sul Web circolano delle voci tanto interessanti quanto improbabili. Si vocifera che Apple possa eliminare il taglio da 16GB e introdurne uno da 256GB, ma solo per gli iPhone di punta.

Oramai ci siamo fatti un'idea abbastanza precisa di cosa aspettarci con iPhone 7, e in particolare con la variante Plus o Pro. Sarà più sottile e leggero della generazione attuale, avrà una doppia fotocamera a forma di pillola, e forse avrà tagli di memoria più generosi.

È un'indiscrezione che abbiamo già sentito tempo addietro e che pare del tutto plausibile: in fondo, se iPhone 7 Plus avrà un modulo fotocamera migliore, si presume che questa caratteristica diventerà fondamentale per il product placement e i proclami del marketing; e dunque, si spera che abbia pure una dotazione di memoria all'altezza del sensore fotografico.

L'aspetto più interessante della notizia, tuttavia, è un altro, e riguarda l'abbandono del vetusto taglio da 16GB; è da un po' che critichiamo Apple per aver eclissato i 32GB in favore di tagli che costringono gli utenti a stare stretti in 16GB o a sprecare un sacco di spazio con 64GB. Se davvero l'entry level passerà a 32GB sarà solo una buona notizia.

A questo punto, abbiamo solo un dubbio che ci attanaglia: ci domandiamo quanto costerà un iPhone 7 Plus di punta con tutti i fronzoli, il chip di memoria più capiente e la doppia fotocamera. E una cosa è certa: non sarà a buon mercato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 224 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO