Google batte Apple (per un po') come società di maggior valore al mondo

Ieri sera, al NASDAQ, è accaduto un fatto nuovo. Alphabet, la società che controlla tutte le attività di Google, ha superato per qualche ora la capitalizzazione in Borsa di Apple. Anche se la mela fattura molto di più.

Tutto è accaduto dopo che Alphabet ha reso pubblici gli ultimi risultati fiscali, con una crescita dei ricavi tale da consentire un 15-20% di dividendi per azione; una notizia che ha scatenato gli investitori, e che ha portato la capitalizzazione della società a oltre 533.4 miliardi di dollari, proprio nel momento in cui Apple -fino ad allora regina incontrastata- scendeva a 532.7 miliardi a causa di un calo azionario del -1%. E così, per quel breve frangente, formalmente Google ha battuto Apple.

I numeri si sono subito assestati, ma alla chiusura dei mercati in molti si chiedevano se stamane lo storico sorpasso si sarebbe cristallizzato o se invece sarebbe stato riassorbito, e purtroppo per Mountain View si è verificata la seconda ipotesi. Al momento della stesura di questo post, Apple ha una capitalizzazione di mercato pari a 534.66 miliardi di dollari, contro i 517.17 miliardi di Alphabet.

Il problema è che a Cupertino tira vento di tempesta; il prossimo trimestre è attesa la prima contrazione delle vendite di iPhone della storia di Apple, e le fluttuazioni valutarie e la forza del dollaro stanno creando diversi problemi alle vendite, che restano meno brillanti dell'anno precedente. Un insieme di concause esplosivo che rischia di complicare ulteriormente le cose in futuro,

google.jpg

  • shares
  • Mail