VLC sbarca su Apple TV, e permette di vedere qualunque formato video

La comodità di VLC sbarca finalmente sulla nuova Apple TV. D'ora in avanti, non è più necessario impelagarsi in lunghe conversioni o in complesse configurazioni. Tutto funziona da sé, come dovrebbe essere.

È dallo scorso settembre che gli sviluppatori di VideoLAN hanno promesso una versione di VLC per Apple TV, e finalmente qualcosa si muove. L'app che "riproduce tutto e che gira ovunque" è già sull'App Store e, come al solito, è assolutamente gratuita e Open Source.

Ovviamente, supporta tutte le feature che amate di più: supporto per tantissimi formati video e audio, riproduzione in locale, in streaming da un server (UPnP, SMB, FTP, Plex) o addirittura via browser, con tanto di navigazione capitoli, fonti audio multiple e sottotitoli. E presto arriverà anche il supporto al Cloud, ai servizi di Dropbox, OneDrive e Box.

Sono supportate differenti velocità di riproduzione, e inoltre l'app si integra con OpenSubtitles.org per il download dei sottotitoli durante la riproduzione stessa di un film. E se usate VLC per la riproduzione musicale, invece, l'app scaricherà da hatchet.is immagini, cover e biografie degli artisti.

Per procedere all'installazione è sufficiente aprire l'App Store, cercare VLC e iniziare il download.

  • shares
  • Mail