Siri distrae più di Google Now durante la guida in auto

aaa-mental-distraction-rankings.jpg

In generale, tutti i sistemi di controllo vocale e intelligenza artificiale costituiscono una pericolosa distrazione durante la guida. Ma secondo un recente studio della AAA Foundation for Traffic Safety, Google Now batte per sicurezza sia Apple Siri che Microsoft Cortana.

AAA ha analizzato il livello di distrazione cognitiva causato dai dispositivi a comando vocale, e ha stilato la classifica che vedete qui in cima al post; a valori più bassi corrisponde una maggiore qualità. E se al primo post troviamo il sistema di navigazione vocale della Chevy Equinox con un livello di distrazione moderata, all'ultimo ci sono Cortana e Mazda 6 coi punteggi peggiori. Nessuno riesce a posizionarsi al primissimo livello, quello della lieve distrazione.

Le categorie sono 5:


  • Livello distrazione 1: L'equivalente dell'ascolto della radio.

  • Livello distrazione 2: Equivalente a parlare al telefono.

  • Livello distrazione 3: Equivalente all'invio di un SMS attraverso comandi vocali.

  • Livello distrazione 4: Come caricare un post su Facebook.

  • Livello distrazione 5: Livello massimo di complessità, studiato per portare al limite il cervello umano. Si usa solo per scopi scientifici.

"I risultati," si legge nella documentazione, "indicano che gli automobilisti rischiano di distrarsi e non vedere dei segnali di stop, di attraversamento pedonale o perfino gli altri veicoli mentre la mente si riorganizza per gestire il compito della guida."

I livelli di distrazione mentale non sicura, infatti, possono protrarsi fino a addirittura 27 secondi dopo il completamento del compito distraente coi sistemi vocali più impegnativi. Con Google Now e sistemi migliori, invece, la mente resta bloccata per i 15 secondi successivi; un vero e proprio blackout cognitivo che può causare disastri.

  • shares
  • Mail