Apple Pay sbarca nel Regno Unito

Come annunciato all'ultima WWDC, Apple Pay è disponibile nel Regno Unito.

apple-pay-uk.jpg

Apple Pay arriva nel Regno Unito. Anche se per il momento la cosa non ci riguarda direttamente, si tratta comunque di un momento cardine per il servizio di pagamento dell'azienda di Tim Cook, visto e considerato che fino a questo momento esso era disponibile solo negli Stati Uniti.

Ci sono voluti nove mesi per fare uscire Apple Pay dagli USA, approdando in UK dove sarà supportato da più di 250.000 negozi e società, tra i quali i supermarket Waitrose e Lidl, catene di ristoranti come Wagamama e Nando's, oltre al sistema di trasporto pubblico della città di Londra. Per il momento, gli acquisti hanno un limite massimo di circa 20 sterline, ma esso dovrebbe essere innalzato a 30£ entro fine 2015.

Già in essere anche gli accordi con le principali banche, che affiancheranno le attività commerciali sopra riportate: Santander, Natwest, Nationwide e Barclay. Quest'ultima è entrata nel gruppo dopo lunghe contrattazioni, annunciando l'arrivo delle sue carte di credito e di debito in Apple Pay per il futuro:


Venendo a noi, l'arrivo di Apple Pay in Italia sembra essere ancora piuttosto lontano: per il momento non ci sono indicazioni ufficiali, nonostante il sistema di pagamento sia approdato oggi nel Regno Unito.

Via | Theverge.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail