iOS 9: addio a Spotlight, arrivano 'Proactive' e Realtà Aumentata

Con iOS 9 Apple abbandonerà Spotlight per integrare la ricerca in un sistema simile ma infinitamente più sofisticato, chiamato 'Proactive.'

Spotlight iOS

iPhone e iPad stanno per fare il salto di qualità che tutti ci aspettavamo da tempo, soprattutto dopo aver visto le feature di Cortana e di Google Now. Con iOS 9, Apple sostituirà Spotlight con la ricerca smart di Proactive, integrando nei risultati Siri, Mappe, Contatti, Calendari, Passbook, app di terze parti e Realtà Aumentata. Sembra complesso, e lo è, ma per gli utenti sarà un'autentica pacchia.

Proactive, a livello utente, funzionerà esattamente come Spotlight: si tira giù un menu posizionando il dito ai lati dello schermo, e si digita (o detta) del testo. Perfino i risultati saranno molto simili. La differenza è che la barra di ricerca dedicata non si limiterà a frugare tra i dati delle app, dei Contatti e delle Mappe, ma tenterà anche di fare da collante tra i vari contenuti.

"Per esempio," spiega 9to5Mac, "se un utente ha un volo elencato nell'app Calendario e una carta d'imbarco in Passbook, un bolla all'interno della nuova schermata di Proactive comparirà attorno all'orario del volo per fornire l'accesso rapido alla carta di imbarco. Se un utente ha un appuntamento in lista, la vista mappa potrebbe apparire automaticamente coi tempi stimati di arrivo, le indicazioni stradali e un indicatore che suggerisce quando è bene partire da casa in base al traffico. Proactive potrà perfino attivare notifiche Push per aiutare l'utente ad evitare di perdersi eventi del calendario. Anche con queste nuove notifiche, tuttavia, l'attuale Centro Notifiche non riceverà grosse modifiche."

Ma c'è di più. iOS imparerà a conoscere le vostre abitudini, e se ad esempio siete soliti fare una telefonata ad un'ora determinata, l'iPhone potrebbe spontaneamente ricordarvelo. Se siete in giro ed è ora di cena, il telefono potrebbe suggerire qualche ristorante nei dintorni, e la Mappe -che in iOS 9 terranno conto dei mezzi pubblici- saranno aggiornate per supportare la Realtà Aumentata e una nuova vista chiamata Naviga intorno a me.

L'idea è che l'utente possa puntare la fotocamera verso un luogo e ottenere informazioni aggiuntive, tipo il menu o le recensioni di un ristorante o la storia dietro un monumento. Naviga intorno a me, invece, raccoglie e mostra solo le location più interessanti o utili nei dintorni della vostra posizione attuale. E ovviamente, la cosa funzionerà anche con le app di terze parti, sebbene il livello d'integrazione sarà inferiore per ragioni di privacy.

  • shares
  • Mail