WhatsApp diventa gratis: installazione anche su Mac e iPad

whatsapp_mac_ipad.jpg


Aggiornamento del 19 gennaio 2016

Ora che WhatsApp rinuncia all'obolo annuale e diventa un'app totalmente gratuita, ancora più utenti la installeranno sul proprio iPhone. Purtroppo non esiste un client ufficiale per Mac o iPad, ma potete risolvere elegantemente con queste app gratuite di terze parti.

WhatsApp su Mac

Il miglior client WhatsApp per Mac attualmente disponibile su OS X è sicuramente ChitChat, prima noto come WhatsMac. Tutto quel che dovete fare per farlo funzionare è:


  • Scaricare l'app da questa pagina Web come indicato nella Gallery qui in alto.

  • Decomprimete il file .zip, spostate ChitChat in Applicazioni e apritela.

  • Su iPhone, aprite WhatsApp, e selezionate Impostazioni > WhatsApp Web > Scannerizza il codice QR. Puntate l'iPhone sul codice QR che compare sul Mac.

E il gioco è fatto. I messaggi si sincronizzeranno automaticamente da iPhone a Mac.

WhatsApp su iPad

WhatsApp su iPad non richiede Jailbreak. Su App Store esistono parecchi titoli che si appoggiano al servizio Web ma con tutta la comodità di un'app residente; in qualche caso sono a pagamento, tuttavia, mentre in altri hanno la pubblicità o funzionano male. La migliore app, dai nostri test, è risultata essere WhatsPad, disponibile gratuitamente seguendo questo link.

Anche in questo caso, le istruzioni sono semplicissime:


  • Scaricate WhatsPad su iPad e apritelo.

  • Su iPhone, aprite WhatsApp, e selezionate Impostazioni > WhatsApp Web > Scannerizza il codice QR. Puntate l'iPhone sul codice QR che compare sull'iPad.

Tra l'altro, a differenza di ChitChat, WhatsPad supporta l'invio delle immagini e dei video, e il salvataggio dei contenuti sui vari servizi Cloud e nelle app (Dropbox, Documents, Google Drive e OneDrive). Buon divertimento.

WhatsMac, le chat di WhatsApp direttamente su OS X

WhatsApp su Mac

Prima la buona notizia. Chattare su WhatsApp direttamente a Mac è finalmente possibile grazie ad un'app gratuita e Open Source chiamata WhatsMac. La cattiva è che teoricamente il trucco non funziona se avete un iPhone, ma per fortuna c'è una soluzione.

Nonostante sia a pagamento e non offra nulla di più di tante altre controparti gratuite, Whatsapp resta una delle applicazioni di messaggistica più popolari del momento su tutte le principali piattaforme mobili. E una delle sue lacune -l'assenza di un'app per Mac- oggi viene ufficiosamente colmata grazie a WhatsMac che potete scaricare gratuitamente da questa pagina Web.

L'app non fa altro che trasformare in applicazione residente il servizio Web di WhatsApp e va anche piuttosto bene. L'unico difetto è che l'invio di foto/video funziona solo col drag&drop e non col pulsante dedicato; inoltre, per poterla avviare dovrete prima disabilitare Gatekeeper sul Mac in Preferenze di Sistema > Sicurezza & Privacy > Consenti app scaricate e selezionate "Dovunque."

E ora veniamo al vero problema. Per funzionare, il servizio Web -e dunque anche WhatsMac- necessita dell'attivazione attraverso scansione del codice QR, che però è disponibile solo su Whatsapp per Android e Windows Phone. Gli utenti su iPhone possono agire in due modi.

Col Jailbreak. Se avete il jailbreak, potete aprire Cydia e scaricare gratutamente WhatsApp Web Enabler dalla repo di BigBoss. Dopodiché basta aprire Impostazioni e cercare la voce WhatsApp Web Enabler nell'elenco; toccatelo e abilitatene l'interruttore. Da quel momento in poi, avviando WhatsApp su iPhone, potrete effettuare la scansione del codice QR toccando Impostazioni in basso a destra, selezionando WhatsApp Web e puntando la fotocamera del telefono verso il Mac dopo aver aperto web.whatsapp.com su Safari.

Senza Jailbreak. In alternativa, potete usare su Mac un emulatore di Android tipo BlueStacks (in giro per il Web si trova ancora la Beta per Mac) oppure Arc Welder, un'estensione per Chrome che consente di avviare app Android. Scaricate l'APK di WhatsApp da questa pagina e avviatela tramite Arc Welder. Poi, registrate il vostro numero di telefono come al solito, e usate la fotocamera del computer per leggere il codice QR (scattando una foto con iPhone o utilizzando uno specchio: occorre ingegnarsi). Da quel momento in poi, potrete accedere alle chat di WhatsApp anche da WhatsMac o dall'app Web.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: