I tablet con Windows RT confonderanno i clienti a tutto vantaggio di Apple


Mark Moskowitz, analista di J.P. Morgan, ha inviato una nota agli investitori nella quale sostiene che in autunno il lancio dei cosiddetti tablet WOA, con processore ARM e sistema operativo Windows RT, genererà parecchia confusione tra i potenziali clienti, avvantaggiando ulteriormente Apple che potrà continuare a mietere successi con l'iPad.

Il motivo di questa confusione risiede nel fatto che i futuri tablet ARM con Windows RT adotteranno l'interfaccia grafica Metro, identica a quella di Windows 8, ma non saranno in grado di far girare le tradizionali applicazioni realizzate per i processori x86.

Inoltre i tablet dotati di Windows RT all'inizio non saranno molti, mentre diversi produttori potrebbero presentare dei tradizionali tablet basati sull'architettura x86 con a bordo Windows 8, aumentando ulteriormente lo smarrimento dei potenziali clienti di fronte ad un'offerta così variegata.

In sostanza si ripeterebbe quel fenomeno di frammentazione a cui sono andati incontro i tablet Android, con l'aggravante, per i futuri tablet Windows, che a fronte del medesimo aspetto del sistema operativo le funzionalità saranno ben diverse da modello a modello. I tablet con processore ARM e Windows RT dovrebbero avere una maggiore autonomia, mentre i tablet con processore x86 e Windows 8 dovrebbero garantire la compatibilità con tutte le tradizionali applicazioni scritte per il sistema operativo di Microsoft, a discapito dell'autonomia.

[via appleinsider]

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: