Il nuovo iPad raggiunge altre 30 nuovi paesi


Sarà meglio che gli analisti rivedano al più presto le stime sulle vendite dei tablet con la mela. Il nuovo iPad, infatti, sta per raggiungere altri 30 nuovi paesi entro il prossimo weekend compreso il Brasile, dove è localizzata parte della produzione della Foxconn.

È sufficiente fare un salto sulla pagina internazionale del sito Apple dedicata all'acquisto della terza generazione di iPad in America Latina per scoprire i dettagli della novità. Entro l'11 maggio il lancio è previsto per Argentina, Aruba, Bolivia, Botswana, Brasile, Cambogia, Cile, Costa Rica, Curaçao, Ecuador, Guyana francese, Guadalupa, Giamaica, Kenya, Madagascar, Malta, Martinica, Mauritius, Marocco, Perù, Taiwan, Tunisia, Vietnam; il giorno successivo invece, il 12 maggio, toccherà a Bahrain, Egitto, Giordania, Kuwait, Qatar, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti.

A quanto si vede, mancano all'appello ancora importanti realtà come Cina, Honduras, Indonesia e Filippine; ciò dipende dal fatto che in tali paesi Cupertino sta ancora attendendo l'approvazione delle certificazioni, e per questa ragione ha intanto deciso di abbassare ulteriormente il prezzo di commercializzazione dell'iPad 2.

Se contiamo che, durante lo scorso weekend e praticamente senza alcuna fanfara mediatica, Apple ha introdotto il nuovo iPad anche in Turchia, il numero di paesi del mondo in cui è presente ammonta ora ad un totale di 87.

  • shares
  • +1
  • Mail