IDC: iPad ancora re, ma Kindle Fire avanza


L'ultima ricerca condotta da IDC sui dati delle consegne dei tablet nel quarto trimestre fiscale del 2011 vede Apple detenere ancora la fetta più grossa del mercato, col 54,7% di share, ma in discesa rispetto al 61,5% del trimestre precedente. Un risultato dovuto in massima parte all'erosione causata dal debutto del Kindle Fire di Amazon, col suo inavvicinabile price point di 199$ e già col 16,8% del mercato in pugno.

In generale, le consegne globali di tablet all'interno dei "canali di distribuzione" sono salite del 56% su base sequenziale toccando un totale di 28,2 milioni di unità; si tratta d'un incremento del 155% rispetto al medesimo periodo dell'anno prima.

Qui di seguito, i punti salienti della relazione di IDC:


  • Nel 2011, le consegne totali di tablet hanno raggiunto i 68,7 milioni.

  • Nel 2012, si stima che le consegne ammonteranno a 106,1 milioni, rispetto agli 87,7 milioni delle stime precedenti.

  • Apple ha consegnato 15,4 milioni di iPad nel quarto trimestre, guadagnandosi il 55% del mercato globale.

  • Amazon ha consegnato 4,7 milioni di Kindle Fire nel quarto trimestre, attestandosi al 16,8%.

  • Al terzo posto Samsung, che ha visto il proprio market share espandersi fino al 5,8%.

  • Barnes & Noble col Nook tocca invece il 3,5%.

Dal punto di vista della diffusione degli OS, invece, Android è salito al 44,6% rispetto al precedente 32,3%, per lo più grazie al Kindle e in misura minore per via di Samsung. Ciò implica che iOS e Android detengono insieme il 99,3% dell'intero mercato, seguiti dall'invisibile 0,7% di RIM; HP webOS è invece letteralmente sparito dalla circolazione nonostante le promesse. Secondo le previsioni, e al netto di eventuali coup de théâtre redmondiani, le previsioni di IDC affermano che entro il 2015 Android strapperà lo scettro del primato ad Apple, e che rafforzerà ulteriormente il proprio dominio per tutto il 2016.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: