Le 10 novità più interessanti sotto al cofano di OS X 10.8


In un recente articolo, Serenity Caldwell descrive le 10 novità più interessanti che sono state instillate negli ingranaggi di Mountain Lion, la prossima versione dell'OS per il resto di noi. E non si parla soltanto di iCloud e funzioni di condivisione, ma anche di accessibilità, eye-candy e produttività.

Twitter innerva da tempo iOS e presto farà da collante social anche su OS X, ma le funzioni di condivisione non si esauriscono qui: specifiche opzioni per AirDrop, Mail e iMessage saranno addirittura contemplate in Quick Look nel Finder, e c'è dell'altro. Con Mountain Lion sarà anche possibile sincronizzare un account tra diversi computer; non sarà pratico come il "Ripristina dal backup di iCloud" ma fa il suo sporco lavoro.

D'ora in avanti, iCloud sarà sempre più presente nell'OS, fornendo agli utenti un luogo in cui salvare documenti, immagini e PDF da importare in seguito su iOS e sugli altri computer, senza alcuna configurazione o complicazioni di sorta oltre all'immissione delle credenziali iTunes. La funzione di Condivisione Schermo supporterà finalmente il drag&drop dei file direttamente sulla Scrivania remota, mentre Time Machine sarà in grado di effettuare il backup su più dischi contemporaneamente.

Avevamo già detto che gli aggiornamenti di sistema transiteranno ora su App Store, ma ora c'è un particolare in più: ogni novità verrà segnalata sul Centro Notifiche; un clic e il Mac App Store si aprirà da sé. Migliora, e di parecchio, l'organizzazione degli elementi dell'Accesso Universale nelle Preferenze di Sistema, ora raccolte in tre macrogruppi -Vista, Udito e Interazione- con sottosezioni tutte altrettanto chiare.

Alcuni gesture -tipo il doppio clic a tre dita per le definizioni del dizionario- subiranno presto una drastica semplificazione, e il comando Duplica che in Lion ha sostituito il "Registra come..." ora sarà automaticamente associato al vecchio shortcut mela+maiuscolo+S. Inoltre, sono stati aggiunti nuovi pittoreschi screensaver mutuati direttamente da quelli di Apple TV, spettacolari nel modo in cui gestiscono gli slideshow fotografici.

Infine, una chicca per Dashboard. Da quando è stata introdotta, nel lontano 2005 con Tiger, non ha subìto grossi aggiornamenti, anzi, a dirla tutta è passata un po' in secondo piano. Con Mountain Lion assumerà un nuovo aspetto à la iOS (o anche à la Launchpad su Lion) con widget rappresentati da icone raggruppabili e riorganizzabili in cartelle. Che sia questa l'anticamera per l'uso delle app iOS su Mac? Va' a sapere, per ora ci accontentiamo del makeup estetico.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: