Le nuove feature di Mail in Mountain Lion


Col rilascio di Mountain Lion questa estate, gli utenti avranno a disposizione un set di minimaliste, nuove funzionalità all'interno di Mail, il client di posta elettronica integrato. Altre, invece, come i feed RSS, semplicemente spariranno.

La funzione di ricerca all'interno del testo finalmente rinuncia all'obsoleta finestrella flottante per somigliare a quella di Safari e in generale di iOS. Invece della combinazione di mela+F e mela+G per scovare una parola e tutte le eventuali ripetizioni nel corpo del messaggio, con OS X 10.8 tutte le ripetizioni vengono immediatamente evidenziate mentre il resto del testo viene al contempo offuscato. Ovviamente, almeno in fase di stesura, al pulsante di ricerca si affianca quello per la sostituzione dei termini, il che significa che siamo di fronte ad una razionalizzazione di ciò che c'era.

Così come il resto delle app di sistema, anche Mail si avvantaggerà della presenza del Centro Notifiche; ecco perché può informare dell'arrivo di tutte le mail in tutte le caselle, delle mail di una sola casella, delle mail provenienti dai propri contatti oppure ancora di quelle mandate dai VIP. Con quest'ultimo termine, Apple intende quella ristretta cerchia di contatti -membri della famiglia, capufficio etc.- che ci interessano più degli altri e che quindi vanno trattati in modo diverso. Per designare un VIP è sufficiente fare clic sulla stella alla sinistra del nome nell'anteprima del messaggio.

Infine, come già detto, sparisce il supporto ai feed RSS nella forma che conosciamo oggi; il che desta curiosità soprattutto perché una decisione analoga è stata presa anche per Safari. Quindi, a meno che a Cupertino qualcuno non cambi idea in corso d'opera (o non abbia in mente un'app a parte?), con Mountain Lion gli utenti che usavano Safari e Mail per le funzionalità RSS dovranno necessariamente rivolgersi ad app di terze parti.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: