L'anteprima di OS X Mountain Lion con oltre 100 novità disponibile per gli sviluppatori

Apple ha presentato oggi un’anteprima per sviluppatori di OS X Mountain Lion, la nona importante release del sistema operativo che porta sul Mac le migliori app e funzioni dell’iPad e accelera il passo dell’innovazione di OS X. Tra le novità introdotte da Mountain Lion troviamo: Messages, Notes, Reminders e Game Center sul Mac, oltre a Notification Center, Share Sheets, integrazione con Twitter e AirPlay Mirroring.

Mountain Lion è la prima release di OS X sviluppata pensando ad iCloud: l'intenzione è quella di offrire una configurazione più intuitiva e un'integrazione più semplice con le app. Tra le novità introdotte nell’anteprima per sviluppatori troviamo anche Gatekeeper: si tratta di una funzione rivoluzionaria dedicata alla sicurezza, avvertendo gli utenti dei software dannosi e offrendo il controllo completo su tutte le app installate sul proprio Mac. I primi a mettere mano sull’anteprima di Mountain Lion sono per i membri del Mac Developer Program, mentre i normali utenti Mac potranno effettuare il download di Mountain Lion tramite il Mac App Store a fine estate 2012.

Philip Schiller, Senior Vice President di Worldwide Product Marketing per Apple, ha commentato:

I Mac vivono un momento davvero favorevole, con una crescita superiore ai PC da 23 trimestri consecutivi, e le cose miglioreranno ulteriormente grazie a Mountain Lion. L’anteprima per sviluppatori di Mountain Lion arriva a soli sette mesi dalla vincente release di Lion, accelerando così il passo delle sviluppo e dell’innovazione per il sistema operativo desktop più evoluto al mondo.

Per quanto riguarda l'applicazione Messages, scopriamo che andrà a sostituire iChat e consentirà di inviare un numero illimitato di messaggi, video e foto di alta qualità direttamente dal Mac a qualsiasi altro Mac o dispositivo iOS, supportando servizi quali AIM, Jabber, Yahoo! Messenger e Google Talk. Tutti gli utenti di Lion, da oggi, possono scaricare dal sito Apple una versione beta di Messages, mentre la versione finale sarà inclusa in Mountain Lion a fine estate.

Per quanto riguarda Reminders e Notes, sono applicazioni pensate per aiutare a creare e tenere traccia degli impegni e delle cose da fare su tutti i dispositivi dell’utente. Naturalmente anche Mountain Lion lavora sulle notifiche: Notification Center offre un accesso immediato a tutti gli avvisi da Mail, Calendar, Messages, Reminders, aggiornamenti di sistema e app di terze parti. Le Share Sheets a livello di sistema semplificano la condivisione di link, foto e video dalle app Apple e di terze parti. Twitter è integrato nel sistema operativo: basta accedere una volta per tweetare da Safari, Visualizzazione rapida, Photo Booth, Anteprima e app di terze parti. Mountain Lion include anche AirPlay Mirroring, un modo facile di inviare in wireless uno streaming video a 720p di ciò che appare sul Mac direttamente su un televisore HD con Apple TV.

Con Mountain Lion, configurare iCloud e accedere ai documenti su tutti i dispositivi sarà ancora più semplice perché il sistema utilizza l’Apple ID dell’utente per impostare in automatico Contacts, Mail, Calendar, Messages, FaceTime e Find My Mac. iCloud Documents invia tutte le modifiche a tutti i dispositivi dell’utente, così i documenti sono sempre aggiornati; e una nuova API aiuta gli sviluppatori a far funzionare le proprie app basate su documenti con iCloud.

Gli sviluppatori avranno da oggi accesso a nuove tecnologie importanti per il mercato grazie a centinaia di nuove API. Le API Game Kit accedono agli stessi servizi di Game Center su iOS, permettendo di creare giochi multiplayer che funzionano su Mac, iPhone, iPad e iPod touch. Una nuova infrastruttura grafica è alla base di OpenGL e OpenCL, e implementa GLKit, introdotto per la prima volta in iOS 5, per semplificare la creazione di app OpenGL. Sfruttare la potenza di Core Animation nelle app Cocoa è più facile che mai, e le nuove API video sostituiscono con una moderna architettura a 64 bit le meno potenti API QuickTime. Le API Multi-Touch ottimizzate offrono agli sviluppatori il supporto per l’ingrandimento con doppio tap e l’accesso al gesto di ricerca a livello di sistema. Kernel ASLR migliora la sicurezza ottimizzando l’attenuazione degli attacchi di overflow del buffer.

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: