WSJ: iPad 3 con 4G venduto da At&T e Verizon negli USA


In seguito al rumor sull'evento Apple del prossimo 7 marzo dedicato ad iPad 3, continuano ad affiorare conferme ufficiose e sussurri di corridoio sulla dotazione hardware del nuovo tablet di Cupertino. Questa volta è il Wall Street Journal che -citando le solite fonti molto informate e molto anonime- conferma il supporto alle reti LTE di quarta generazione e la commercializzazione in partnership con At&T e Verizon negli USA.

Nell'articolo in questione si legge:

Verizon Communications Inc. e AT&T Inc. venderanno una versione del futuro iPad in grado di funzionare con i loro network più recenti di quarta generazione, secondo le persone informate sui fatti.

Un'indiscrezione corroborata dalle ipotesi degli analisti, dai passi falsi dei carrier a stelle e strisce e dai prototipi in circolazione da mesi, e che dovrebbe portare nelle mani degli utenti velocità di download fino a 326 Mb/s e upload fino 86 Mb/s. In caso d'indisponibilità della rete più performante, sostiene il giornale, il sistema passerebbe automaticamente al più diffuso 3G.

Tutto molto bello, per carità, ma ciò che ci preme sapere probabilmente è altro. Come reagiranno gli utenti, ad esempio, e se il carico a livello di rete -già oberata di traffico- risulterà gestibile. E poi, la questione più importante di tutte: servono davvero prestazioni nominalmente eccezionali, se poi i gestori impongono traffic shaping e data cap? L'impressione è che la vera rivoluzione non stia soltanto nell'hardware in arrivo ma anche nelle pressioni che Cupertino saprà esercitare sui rivenditori di connettività. Perché è anche lì che si gioca la partita.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: