Chrome 17 porta con sé le pagine pre-renderizzate


L'ultima versione del browser di Big G porta con sé un paio di importanti novità, ovvero download più sicuri e navigazione ancora più veloce grazie ad alcuni trucchi tipo il pre-rendering delle pagine. Tutte delizie a portata di mano: basta riavviare il browser.

La più recente Major Release di Chrome, la versione 17.0.963.46, è finalmente disponibile con una serie di importanti novità che faranno la gioia dei suoi utenti:

Quando inizi a digitare nella omnibox e viene avviato l'autocompletamento dell'URL che stai probabilmente per visitare, Chrome inizierà il pre-rendering della pagina, così che apparirà più velocemente -e in qualche caso perfino istantaneamente- non appena premi Invio. Sul fronte della sicurezza, Chrome ora fa molto di più per proteggerti dai download pericolosi. Oltre a verificare una lista di file malevoli conosciuti, Chrome controlla anche gli eseguibili (come ".exe" e ".msi"). Se l'eseguibile non è presente in una whitelist, Chrome controlla su Google se sono disponibili ulteriori informazioni, come per esempio l'affidabilità del sito Web cui stai accedendo e l'eventuale numero di download sospetti che ha permesso in passato.

In una postilla, Google promette che i dati di navigazione inviati ai suoi server verranno utilizzati esclusivamente per il riconoscimento dei file malevoli e per nessun altro scopo. Gli indirizzi IP dell'utente e gli altri metadati, invece, verranno eliminati dopo due due settimane. In ogni caso, è sempre possibile procedere alla disattivazione totale dei servizi anti-phishing e anti-malware direttamente nelle preferenze dell'app. Chrome 17 è disponibile per il download alla solita pagina.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: