Apple elimina alcune applicazioni-imitazione dall'App Store

app fake

Apple ha rimosso da App Store una serie di app imitazioni di altre app che imitavano i titoli dei giochi di successo. La rimozione è avvenuta a seguito della protesta pubblica da parte degli sviluppatori "depredati". Venerdì sono state infatti eliminate app che scimmiottavano nomi e funzionalità di giochi famosi quali Temple Run, Tiny Wings e Words with Friends. La maggior parte di queste imitazioni erano frutto del lavoro dello sviluppatore Anton Sinelnikov.

Ancora sabato, Sinelnikov vantava nove app fraudolente online: il Guardian è stato il primo a mostrare il profilo dello sviluppatore e a svelarne la strategia, basata sulla speranza che gli utenti si confondessero e acquistassero i suoi giochi al posto di quelli originali, ma non è l'unico. Esistono dozzine di altre applicazioni-parassita, create da altri sviluppatori, che tentano di vendere creando confusione.

Le segnalazioni sono giunte ad Apple anche tramite Twitter, ma è un problema con cui la società si è già dovuta misurare in passato. Non mancano le critiche di chi ritiene che Apple sia troppo celere nell'eliminare applicazioni: il mese scorso, uno sviluppatore ha accusato l'Atari di sfruttare un "accordo speciale" con Apple per ottenere che "centinaia" di applicazioni, simili ai propri giochi, venissero eliminate.

Via | Applesfera

  • shares
  • Mail