Il 2012 di Apple secondo John Gruber


Macworld ha raccolto le previsioni di noti esperti sulle possibili novità che Apple potrebbe introdurre nel 2012, valutando anche il loro livello di attendibilità in base alle previsioni del 2011 che si sono avverate.

John Gruber con il suo blog Daring Fireball è considerato una delle fonti più affidabili, anche se l'anno scorso insisteva nel dire che l'iPad 3 sarebbe uscito dopo l'estate, mentre oggi ironizza sulle indiscrezioni che parlano di un iPad 4 in arrivo ad ottobre. Ad onor del vero bisogna però dare atto a Gruber di essere stato uno dei pochi a sostenere che l'iPad 2 non sarebbe stato dotato di un Retina Display.

Vediamo quindi le previsioni di Gruber per il 2012 suddivise per categoria:

OS X


Gruber non si aspetta nessuna grande novità per Mac OS X quest'anno. Per esempio non si aspetta che venga presentato Mac OS X 10.8 al WWDC di quest'anno.

iOS


iOS 6 potrebbe essere presentato nel corso del tradizionale WWDC che come l'anno scorso potrebbe svolgersi nel mese di giugno, anche se Gruber non sa esattamente cosa aspettarsi visto che ormai iOS è un sistema operativo maturo, con copia incolla, multitasking ed un migliore sistema di notifiche. Probabilmente le novità riguarderanno la possibilità di creare applicazioni di terze parti che possano interagire con Siri e sfruttare il sistema di notifiche per mostrare informazioni, come le previsioni del tempo o le quotazioni delle azioni.

Hardware


Gruber ovviamente scommette su nuovi modelli di iPad in arrivo nei primi mesi dell'anno, inclusi alcuni modelli di fascia alta con un Retina Display. L'iPad 2 dovrebbe rimanere in vendita o in alternativa verrà introdotto un modello di fascia più bassa con la tradizionale risoluzione di 1024 x 768 pixel, poiché i modelli con Retina Display saranno un po' cari. Gruber esclude anche la possibilità di un iPad mini con display da 7 pollici.

Per quanto riguarda la gamma iPhone, Gruber si aspetta il debutto di un nuovo modello con un diverso design, ma questo non implica un display di maggiori dimensioni. Secondo Gruber la tendenza verso display da 4.5 o 5 pollici degli smartphone Android e Windows Phone è un errore, poiché l'iPhone ha bisogno di diventare più piccolo, soprattutto più sottile, non più grande, mentre per quanto riguarda la sezione fotografia Apple pare essere seriamente intenzionata a rivoluzionare il settore utilizzando per il prossimo iPhone un sensore ed un'ottica migliori di quelli del 4S.

Infine Gruber si aspetta che il MacBookPro da 15 pollici diventi una versione più grande dell'attuale MacBook Air, più sottile, disponibile solo con SSD e privo di un disco ottico, mentre i MacBook di fascia alta potrebbero essere dotati di un Retina Display raddoppiando la risoluzione.

Il desiderio


Il desiderio di Gruber per il 2012 è lo stesso espresso nel 2011: La possibilità di creare applicazioni iOS con uno strumento di sviluppo simile a HyperCard.

[via macworld]

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: