Apple accusata di propaganda gay in Russia, per il regalo dell'album Songs of Innocence degli U2

L'immagine di copertina di Songs of Innocence degli U2 sarebbe ritenuta in Russia propaganda gay.

Apple Unveils iPhone 6

Il regalo dell'album Songs of Innocence degli U2 ai possessori di account iTunes ha suscitato a suo tempo numerose reazioni, anche negative, ma quella che arriva ora dalla Russia onestamente ancora ci mancava. Un politico locale ha infatti accusato l'azienda di Cupertino di distribuire "propaganda gay" ai minori, chiedendo provvedimenti a livello nazionale.

Il nome del personaggio in questione è Alexander Starovoitov, membro del partito di destra LDPR, secondo il quale la copertina dell'album sarebbe la chiave del messaggio gay voluto da Apple: nell'immagine, il batterista Larry Mullen Jr abbraccia il suo figlio diciottenne, immortalato a torso nudo. La foto scattata dal fotografo Glen Luchford è intesa secondo gli U2 come metafora del "come tenere stretta la propria innocenza sia molto più difficile del tenere stretta quella di qualcun altro".

Starovoitov ovviamente non è d'accordo: secondo lui invece la copertina promuoverebbe i rapporti tra uomini. Secondo il quotidiano Izvestia, ci sarebbe inoltre già un avvocato, tale Evgeny Tonky, pronto a fare causa ad Apple per chiedere danni morali rappresentando il suo stesso figlio.

Secondo The Guardian, nel caso in cui per Apple dovesse esserci effettivamente una condanna per propaganda gay, la società rischia un blocco nelle attività pari a 90 giorni o il pagamento di una multa pari a 1 milione di rubli (circa 15.000 euro).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail